Basket: NBA, James devasta i Magic, Knicks e Utah Jazz ko

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:16

Torna protagonista, dopo qualche gara sottotono, LeBron James che trascina i suoi Cleveland Cavs che si impongono contro gli Orlando Magic 106 a 74. James ha messo a segno solo nel primo quarto 16 dei suoi 29 punti affondando i Magic mai entrati davvero in partita. Non sono bastati neanche i 22 punti di Oladipo per la squadra di Orlando. James sa che può contare sulla sua classe e lo si capisce dalle sue parole: “Sono il mio critico più severo, la scorsa settimana non ho giocato bene e allora avevo bisogno di dimostrare a me stesso che non ero così male”.

Nell’altra gara di Nba gli Huston Rocket hanno vinto per soli 5 punti contro i New York Knicks terminando la gara 91 a 86. Una nota stonata è stato l’infortunio di Carmelo Anthony dei Knicks che, a causa di alcuni “spasmi alla schiena” resta in campo solamente nel primo tempo in cui segna 14 punti. “Stava davvero male, è un infortunio da valutare”, ha fatto sapere il coach Derek Fisher a fine partita.

Vincono anche i Chicago Bulls 97 a 95 contro gli Utah Jazz: gli infortuni rischiavano ancora una volta di compromettere la stagione dei Chicago Bulls. Ora che Derrick Rose è tornato le cose potrebbero cambiare. Non sono però i 18 punti del numero uno, di ritorno dopo quattro gare di assenza, a decidere la gara contro i combattivi e mai domi Utah Jazz. Pau Gasol segna 23 punti e 9 rimbalzi mentre il libero Jimmy Butler 25.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.