Barcellona, mercato fermo fino al 2016

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:02

Il Tribunale arbitrale dello sport (TAS) ha confermato il divieto per il Barcellona di operare sul mercato per le prossime due sessioni, fino a gennaio 2016. Respinto il ricorso del club, sanzionato dalla Commissione d’Appello della Fifa per aver violato disposizioni sul trasferimento di giocatori minorenni e di nazionalità straniera.

“Il Barcellona ha infranto le regole relative alla protezione e registrazione di giocatori minorenni che giocano nelle scuole calcio” si legge in un comunicato del Tas che aggiunge come ”la decisione presa dalla Fifa ad aprile è confermata e la sanzione resta in vigore”. Il Barcellona dovrà pagare una multa di 450.000 franchi svizzeri (375.000 euro) oltre ad essere sanzionato con un richiamo ufficiale. Il divieto di fare mercato era inizialmente riferito alla sessione estiva del 2014 e a quella invernale di gennaio, ma il club catalano aveva avuto una sospensione cautelare della sanzione da parte della Fifa e aveva potuto rinforzarsi in estate acquistando, tra cui il bomber uruguaiano Luis Suarez.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.