GIOVEDÌ 05 FEBBRAIO 2015, 11:20, IN TERRIS

Atp Montpellier: giallo sul ritiro di Jaziri. Avrebbe affrontato l'israeliano Sela

Il tunisino è out ufficialmente per infortunio ma potrebbe aver ceduto alle pressioni della sua federazione

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Atp Montpellier: giallo sul ritiro di Jaziri. Avrebbe affrontato l'israeliano Sela
Atp Montpellier: giallo sul ritiro di Jaziri. Avrebbe affrontato l'israeliano Sela
Qualche giorno aveva raggiunto un traguardo importante negli Australian Open: Malek Jaziri, giovane tunisino, aveva raggiunto per la prima volta il terzo turno in uno Slam, battuto poi con dignità da Nick Kyrgios. Oggi però, a Montpellier, il sospetto è che su di lui possano essere ricadute notevoli pressioni dalla federazione tunisina perché non vincesse il suo match contro Denis Istomin.

L'africano che stava vincendo 6-3, ha misteriosamente lasciato il campo, affermando poi di aver nuovamente sentito dolore al braccio destro :  negli ottavi di finale avrebbe dovuto vedersela con l'israeliano Dudi Sela, numero 87 del mondo. La memoria allora non può che tornare al 2013 quando, al torneo Challenger di Tachkent in Uzbeikistan, Jaziri si era ritirato prima di scendere in campo contro l'altro israeliano Amir Weintraub. Dichiarò di soffrire di un problem al ginocchio, ma si scoprì che ricevette l'ordine di non giocare proprio dalla federazione tunisina. Francesco Ricci Bitti, a capo dell'ITF (Federazione Internazionale Tennis), decise per la squalifica della Tunisia per un anno dalla Coppa Davis. Nello stesso anno Ons Jabeur, giovane tennista tunisina, si ritirò mentre stava battendo la polacca Magda Linette nel quarto di finale del torneo Wta International di Baku: avanti 6-3 4-1 l'africana aveva in mano la sua prima semifinale in carriera nel circuito maggiore, ma ad attenderla ci sarebbe stata l'israeliana Shahar Peer. In semifinale andò Linette, con Jabeur che si giustificò accennando ad un problema alla caviglia, giustificazione che non convinse molto.

L'Atp ha confermato che il problema esiste, come verificato dal fisioterapista, tuttavia indagherà sulla vicenda: "Visto il precedente del 2013, valuteremo con grande attenzione questa circostanza". Jaziri, numero 65 ATP, si è ritirato anche dal doppio, dove avrebbe affrontato un avversario israeliano (Jonathan Erlich). La federazione tennis tunisina non ha risposto ai tentativi di contatto da parte di vari organi di stampa. I paesi arabi da tempo boicottano gli sportivi israeliani per la nota vicenda dei palestinesi nella Striscia di Gaza.
Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
TAGS
tennis atp
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
L'epicentro del sisma
ARCIPELAGO

Terremoto 7.1 in Indonesia

Seguito da un forte sciame sismico, non è stata emessa alcuna allerta tsunami
Claudio Borghi con una possibile banconota di minibot
POLITICA

Minibot, l'altolà di Giorgetti

Battuta tagliente del sottosegretario leghista: "Non sono verosimili. Ancora c'è chi crede a Borghi?"
Il Sindaco di Scorrano, Guido Nicola Stefanelli
LECCE

Mafia: 30 arresti, indagato un Sindaco

Sembra si tratti del Sindaco di Scorrano, Guido Nicola Stefanelli, di Lista Civica
Al via le prove orali
SCUOLA

Maturità, al via gli esami orali: debuttano le tre buste

Il Miur ha postato un video per spiegare come sarà la prova e tranquillizzare i ragazzi
Passeggeri su un treno in Bangladesh
BANGLADESH

Treno cade dal ponte: 4 morti e 65 feriti

Il ponte è crollato al passaggio dle convoglio, ignote le cause
Sud Italia

Soprattutto il Sud

Matteo Salvini manda a dire ai sindacati e imprenditori che li convocherà per un confronto a luglio. La...