Atp di Rio: Nadal fatica, ma vince e passa ai quarti

Logo Interris - Atp di Rio: Nadal fatica, ma vince e passa ai quarti
Logo INTERRIS in sostituzione per l'articolo: Atp di Rio: Nadal fatica, ma vince e passa ai quarti

Nadal ha sofferto prima di avere la meglio  sul connazionale  Pablo Carreno Busta, n. 55 del ranking mondiale: 7-5 6-3 e il 28enne di maiorca approda  ai quarti del Torneo Atp di Rio de Janeiro. Nonostante la vittoria non sta convincendo il numero 3 del mondo :  ” Era abbastanza umido qui –  afferma il campione –  E Carreno si è dimostrato uno molto tosto da superare. Sono contento di essere arrivato nei quarti . E’ stato un match molto duro. Sono stato contento di avere fatto subito il contro break dopo il suo (3-2), ma sul 5-4 ho commesso un paio di errori di troppo. E nel secondo set ero un po’ stanco dopo la maratona del primo e questo si è fatto sentire soprattutto al servizio. Non ce l’ho fatta a prendere il break sul 3-2, ma nel game successivo sì. Per me ogni vittoria è importante, soprattutto sulla terra battuta. Ora sulla sua stradaPablo Cuevas, fresco vincitore di San Paolo.

Guadagna i quarti di finale a Rio de Janeiro anche Fabio Fognini, con il numero 28 primo italiano della classifica mondiale. Al secondo turno il 27enne  ha superato con un netto 6-3 6-2, in un’ora e dodici minuti, lo spagnolo Pablo Andujar, n. 50 Atp:  inizio difficile per Fognini costretto a sventare quattro break point sotto 1-2 nel primo set. Scampato il pericolo, Fabio cambia marcia, strappa il servizio all’iberico e con un mini parziale di 8 punti a 2 si porta sul 4-2.. La supremazia dell’ azzurro prosegue e Andujar, costretto a fare il tergicristallo a fondo campo, subisce un altro break a 15 che gli costa il giusto e meritato 6-3. Nel secondo set , sotto 4-1, Andujar non riesce a emergere e  Fognini incrementa  il vantaggio con una serie di vincenti nel sesto game, arriva ai quarti con un altro break (il quinto della partita) e il 6-2 finale. Ora Fognini  troverà l’argentino Federico Delbonis, numero 63 Atp, che si è imposto per 6-2 6-1 sullo slovacco Martin Klizan. Nel torneo femminile Sara Errani se la vedrà con la brasiliana Haddad Maia, 18enne speranza brasiliana, numero 234 Wta,