VENERDÌ 17 GIUGNO 2016, 14:30, IN TERRIS

AS ROMA, TROVATO L'ACCORDO CON NAINGGOLAN: IL BELGA RESTA NELLA CAPITALE

Ritoccato il contratto: alzato di mezzo milione l'ingaggio attuale di 3 milioni netti più bonus

REDAZIONE
AS ROMA, TROVATO L'ACCORDO CON NAINGGOLAN: IL BELGA RESTA NELLA CAPITALE
AS ROMA, TROVATO L'ACCORDO CON NAINGGOLAN: IL BELGA RESTA NELLA CAPITALE
E' stato trovato l'accordo: Radja Nainggolan resta alla Roma. Sabatini dovrebbe formalizzare a breve, assieme al procuratore Alessandro Beltrami. Nei giorni scorsi i due si sono incontrati a Milano, per definire l’adeguamento del contratto che accontenterà le richieste del giocatore. Non dovrebbe essere modificata la durata del contratto, che scade nel 2020 ed è stato firmato lo scorso anno in coincidenza con la risoluzione della comproprietà con il Cagliari. Tuttavia, cambieranno gli ingaggi: a oggi Nainggolan guadagna circa 3 milioni netti, più i bonus, che possono spingerlo fino a sfiorare i 4. L’idea è di alzare la parte fissa di circa mezzo milione, ma senza strafare. Il centrocampista belga accetterà non ha ceduto alla tentazione-Chelsea, nonostante il corteggiamento insistente del ct azzuro Antonio Conte.

Nella Capitale guadagnerà meno di quanto gli hanno promesso dall’Inghilterra, ma avrà in cambio la serenità che chiedeva, visto che potrebbe pesargli "lasciare l’Italia dopo 11 anni". Per lui, e per la gioia dei tifosi, molto meglio vivere felici all'ombra del Colosseo. Le perplessità sull'adeguamento del contratto di Nainggolan, al di là del discorso economico, erano state alimentate dalla cessione di Pjanic, diventato suo amico fraterno: giocando nel Chelsea, sia pure senza coppe europee il primo anno, Nainggolan avrebbe potuto competere per i traguardi più ambiziosi, non solo in Premier League ma anche in Europa. La Roma, rinforzando la Juventus, ha (forse) diminuito le possibilità di seguire lo stesso tracciato in Italia.

L'accordo conferma le parole di mister Spalletti, che nei giorni scorsi ha dichiarato: "Nainggolan mi ha promesso che resterà alla Roma, l’ho sentito entusiasta". Sulle altre trattative in corso, il ct toscano non si sbilancia: "Borja Valero? Saremmo felicissimi di averlo, l’interesse per un giocatore del genere ce l’hanno tutti - ha continuato il tecnico ai microfoni di Sky Sport -. Se lo metti nel Bayern, gioca. Se lo metti nel Barcellona, gioca. Figuriamoci da noi. Ma penso sia impossibile perché lui sta bene in viola e il club richiederebbe un risarcimento tale che è improponibile. Io allenatore a Firenze in futuro? Paulo Sousa è un ottimo tecnico". Spalletti ha anche parlato di Witsel, altro obiettivo giallorosso, e di Mario Rui: "Axel è un calciatore di livello, ma costa tanto. Il terzino eseguirà il grande lavoro fatto da Digne nella passata stagione, è un buon innesto. Ha la pecca della struttura fisica, ma può sopperire col carattere. In generale bisogna rinforzare la difesa a causa degli infortuni, Sabatini sa bene cosa serve a questa squadra. De Sanctis resta con noi, lo vogliamo tenere mentre Ljajic è un giocatore della Roma e dobbiamo valutare tutte le possibili situazioni".

"Nacho è interessante, lo stiamo seguendo. Proveremo a trattenere Szczesny, anche se il problema non lo abbiamo visto l'ingaggio di Alisson - ha proseguito l'allenatore giallorosso -. Qualsiasi soluzione ci farà stare tranquilli". Su Dzeko afferma: "Noi ci punteremo anche l'anno prossimo, ha delle qualità che ancora non è riuscito ad esprimere. Ci sta a cuore, vogliamo testare il suo potenziale che aveva fatto vedere prima di venire alla Roma. Siamo contenti di averlo nella nostra squadra, non l'ho fatto giocare a volte perché ho anche altri giocatori, ma ha fatto il suo aiutandoci a conquistare la posizione in campionato". Su De Rossi: "Ha fatto un finale di campionato importante, così come il debutto col Belgio. Adesso non può permettersi di calare nel rendimento - conclude -. Non può scendere al di sotto del proprio massimo".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Luca Pasquaretta, portavoce della sindaca Appendino
TORINO | MAXISCHERMO A PARCO DORA

Avviso di garanzia per il portavoce della sindaca Appendino

Gli accertamenti sono collegati alla maxi-inchiesta sui fatti di piazza San Carlo
Gianfranco Fini ed Elisabbetta Tulliani
RICICLAGGIO

Chiesto il rinvio a giudizio per Fini e Tulliani

La Procura di Roma ha chiesto il rinvio a giudizio per l'ex presidente della Camera, Gianfranco Fini, accusato di...
Scena del film
CINEMA

Un film toglie il velo sull'utero in affitto

Programmazione a Roma de "Il figlio sospeso" del regista Egidio Termine
Sonda alla ricerca di asteroidi
RICERCA

Nasa, è caccia agli asteroidi

In estate le sonde americane e giapponesi raggiungeranno i "sassi cosmici" Bennu e Ryugu
Indagano i carabinieri
CAVA DE' TIRRENI

Lite tra coniugi, morta la moglie

Grave il marito. Da chiarire se sia un caso di omicidio-suicidio o un reciproco accoltellamento
Polizia thailandese
THAILANDIA

Italiano smembrato e dato alle fiamme

La polizia conferma che si tratta di un 62enne di Sondrio. Ricercati l'ex moglie e il suo amante
Abuso su minore
CASSINO

Suicida l'agente penitenziario accusato di abusi alla figlia

La 14enne aveva parlato degli stupri in un tema scolastico
Matteo Renzi e Pier Carlo Padoan
ELEZIONI 2018

Renzi: "Ho chiesto a Padoan di candidarsi a Siena"

"La partita non si gioca solo sulle coalizioni"
Taxi a Milano
MILANO

Tassista abusivo arrestato per 2 stupri

Sembra che il fermato non abbia precedenti penali
Il Senato Usa
USA

Shutdown: manca l'accordo, uffici ancora fermi

Oggi nuovo voto in Senato per superare l'impasse. Trump propone di cambiare le regole
Carles Puigdemont
CATALOGNA

Puigdemont è a Copenaghen: rischia l'arresto

Il leader indipendentista in Danimarca: la Spagna chiede un mandato europeo
Angela Merkel e Martin Shulz

Grosse Koalition

Sembra tutto pronto per una riedizione della Gross koalition in Germania tra i socialdemocratici del Spd e i...