MARTEDÌ 07 LUGLIO 2015, 003:00, IN TERRIS

ALLEGRI-JUVE SINO AL 2017. MAROTTA ACCELERA PER CUADRADO

Il tecnico guadagnerà 3,5 milioni a stagione. I bianconeri puntano l'ex viola e l'Inter vira su Jovetic

LUCA LA MANTIA
ALLEGRI-JUVE SINO AL 2017. MAROTTA ACCELERA PER CUADRADO
ALLEGRI-JUVE SINO AL 2017. MAROTTA ACCELERA PER CUADRADO
Massimiliano Allegri sarà l'allenatore della Juventus sino al 2017. Il tecnico toscano ha, infatti, prolungato il contratto che lo lega al club bianconero con un ritocco dell'ingaggio. Con 3,5 milioni di euro a stagione più bonus, uno in più di quanto percepiva sinora, Allegri diventa il secondo mister più ricco della serie A. Il recordman, da questo punto di vista, è Roberto Mancini, che per i prossimi due anni prenderà 4 milioni di euro l'anno. La fumata bianca, preannunciata da qualche giorno, è avvenuta all'esito di un vertice cui hanno partecipato, oltre allo stesso Allegri, anche il presidente Andrea Agnelli e il direttore generale Beppe Marotta. La Juventus, che ha scommesso sull'ex tecnico del Milan dopo il doloroso divorzio da Antonio Conte, è soddisfatta dell'operato di Allegri. Oltre allo scudetto e alla Coppa Italia l'allenatore ha portato anche il secondo posto nella Champions League, un risultato che ha consentito alla Juve di rilanciarsi sul piano internazionale a 9 anni dalla retrocessione in Serie B per lo scandalo Calciopoli.

Rinnovato il contratto Allegri può tuffarsi nella programmazione della nuova stagione. Dopo gli acquisti di Dybala, Kedhira e Mandzukic la cessione di Tevez al Boca Junior la squadra va ancora rinforzata. Il nome caldo, in questi giorni, è quello di Juan Cuadrado. L'esterno colombiano al Chelsea ha avuto poco spazio e vorrebbe tornare in Italia. L'interessamento dell'Inter sembra scemato e Marotta può portare l'affondo decisivo. Da parte loro i nerazzurri sembrano aver virato su Stevan Jovetic, un altro ex viola. Il City vorrebbe liberarsi del montenegrino che piace a Roberto Mancini ed Erik Thohir sarebbe volato in Inghilterra per chiudere l'affare. Il patron nerazzurro ha deciso di rinunciare, invece, a a Mohamed Salah. La pista che porta all'esterno egiziano è complicata da battere.

Su Salah, nelle ultime ore, sarebbe piombata la Roma. Sabatini si è pentito di esserselo lasciato sfuggire a gennaio e farebbe carte false per regalarlo a Garcia anche in vista di una sempre possibile cessione di Gervinho. Ma a Trigoria la priorità continua a essere l'ingaggio di una punta di livello. In cima alla lista del diesse giallorosso c'è ancora Edin Dzecko, con il quale è stato raggiunto l'accordo per l'ingaggio. Il City è disponibile a cedere il bosniaco amico di Pjanic ma valuta il cartellino non meno di 25 milioni. Nella giornata di oggi potrebbe esserci un nuovo contatto fra le parti.

 
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Andrea La Rosa
MILANO

Trovato morto l'ex calciatore La Rosa

Il 35enne era scomparso lo scorso 16 novembre: il suo corpo è stato rinvenuto nel bagliaio di un'auto
Spiaggia sul Tevere
IL PROGETTO

Tevere, una spiaggia a Ponte Marconi

La sindaca Raggi lo annuncia in Campidoglio: "Lido entro l'estate 2018"
Maria Elena Boschi
BANCA ETRURIA

Boschi: "Mai mentito al Parlamento"

Presidente della Consob: "Parlai della questione con lei"
Le
F1

Niente più "ombrelline" sulla griglia di partenza

Chase Carey: "Una giusta decisione per il futuro dello sport è necessaria"
Il premier italiano, Paolo Gentiloni
MIGRANTI

Gentiloni: "Le quote obbligatorie sono il minimo sindacale”

Il Premier al termine del V4: "Serve più impegno da parte della Ue"
Vladimir Putin
RUSSIA

Putin, un fiume in piena

Elezioni, economia e politica estera i temi affrontati in oltre 3 ore di conferenza stampa
Il vicepresidente Usa, Mike Pence
GERUSALEMME CAPITALE

Rinviata la visita di Pence

Viaggio spostato "di qualche giorno". Sulla decisione pesano anche le tensioni con la Palestina
Polizia
ORRORE A FOGGIA

Violenta la figlia davanti alla nipotina

Arrestato il padre di 48 anni per i reati di violenza sessuale aggravata e atti persecutori