VENERDÌ 09 SETTEMBRE 2016, 003:00, IN TERRIS

ANOMALO FLUSSO DI SCOMMESSE: VERIFICHE SU UN MATCH DEGLI US OPEN

La grande quantità di puntate sulla partita del primo turno tra Bacsinszky e Diatchenko ha fatto scattare l'allarme al Tiu

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
ANOMALO FLUSSO DI SCOMMESSE: VERIFICHE SU UN MATCH DEGLI US OPEN
ANOMALO FLUSSO DI SCOMMESSE: VERIFICHE SU UN MATCH DEGLI US OPEN
La Tennis Integrity Unit indagherà su una partita del primo turno degli Us Open di New York, caratterizzata da un anomalo flusso di scommesse. Le antenne della Tiu si sono drizzate dopo il successo della svizzera Timea Bacsinszky sulla russa Vitalia Diatchenko per 6-1, 6-1 dello scorso 30 agosto.

Si tratta della seconda segnalazione su un possibile match truccato di questa stagione del Grande Slam. Durante gli Australian Open un bookmaker interruppe le puntate su una partita di doppio misto, a seguito della eccessiva mole di scommesse registrate sulla stessa. "Siamo consapevoli della segnalazione e a questo punto è una questione per la Tennis Integrity Unit - ha detto il portavoce della Federtennis Usa, Chris Widmaier - . Ma in questa situazione siamo abbastanza sicuri che non si sia verificato nulla di irregolare".

La Tiu ha chiarito che "un avviso di per sé non è prova di partita truccata e non è automaticamente sinonimo di corruzione. Come per tutti i casi la Tiu valuterà, darà un giudizio e prenderà i provvedimenti opportuni riguardo le informazioni di allerta ricevute" sul match.

Si è difesa dalle accuse la diretta interessata Diatchenko. “Non so cosa dire, non sapete che non sono al top della forma? – ha dichiarato al New York Times – Chi ha assisto al mio match penso abbia capito che non sono in grado di sostenere una partita per intero”.
Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
BERGAMO

Due fratelli muoiono durante un bagno nel lago d’Iseo

Non sapevano nuotare, per i carabinieri potrebbe averli inghiottiti una buca sott’acqua. Cinque morti in due giorni
TOSCANA

Ecco gli eredi di giullari e menestrelli

Un festival dedicato ai poeti ambulanti e al repertorio dei cantastorie
MIGRANTI

Open Arms, la polizia nella sede della Guardia Costiera

Ieri l'appello del presidente dell'Europarlamento, David Sassoli, affinché l'Italia consenta lo sbarco

Due punti fondamentali

Siamo finiti in un grande confusione, ed è difficile comprendere quali esiti finali avrà la crisi di...
Peter Fonda in Easy Rider
CINEMA

E' morto Peter Fonda, la star di Easy Rider

L'attore, figlio del grande Henry, aveva 79 anni. Con il film capolavoro del 1969 segnò un'intera generazione

Positivo all’alcoltest chiama il padre, ma è ubriaco anche lui

L’uomo per evitare il sequestro dell’auto si è fatto venire a prendere dai genitori, ma al padre hanno...