Santa Prassede: ecco da chi è stata battezzata secondo la leggenda

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:11

Santa Prassede, Vergine e martire Roma, Il sec. Sebbene santa Prassede sia menzionata in antichi codici, il racconto della sua vita è leggendario. Unica Santa a portare questo nome, è figlia di un certo Pudente, senatore romano, e sorella di Pudenziana, anche lei venerata come santa dalla Chiesa cattolica.

Secondo la leggenda viene battezzata da san Pietro, che alloggia nella sua casa e che permette alle due sorelle di mettere in pratica i propri insegnamenti, In una notte di maggio Prassede seppellisce i cadaveri di ventitré cristiani martirizzati sotto la persecuzione dell’imperatore Antonino Pio; deterge i loro corpi dal sangue che, con una spugna, raccoglie in un reliquiario.

Morte

È vittima, insieme alla sorella Pudenziana, delle persecuzioni contro i cristiani. Secondo un’altra tradizione agiografica, Prassede muore in giovane età per cause naturali. Viene sepolta nel cimitero di Priscilla lungo la via Salaria. Riposa insieme ad altri martiri nella basilica che porta il suo nome sul colle Esquilino, fatta costruire all’inizio del IX secolo da papa Pasquale I.

Tratto dal libro “I santi del giorno ci insegnano a vivere e a morire” di Luigi Luzi

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.