Oggi è san Maurilio di Angers, portò la fede nelle campagne della Francia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:05
San Maurilio di Angers

13 settembre: SAN MAURILIO DI ANGERS – Vescovo e patrono di Angers. Milano, 364 ca – Angers (Francia), 13/09/453

Maurilio si reca in Francia attraverso la fama di Martino di Tours, che lo ordina sacerdote e lo invia nelle campagne a diffondere la fede in Cristo (a quel tempo il cristianesimo è soprattutto diffuso nelle città, mentre le campagne sono quasi completamente scristianizzate).

La sua attività di apostolo ebbe notevole successo, tanto che molti cristiani provenienti da Angers – comune francese nel dipartimento del Maine e Loira – gli proposero di diventare vescovo della loro città. Maurilio assunse l’incarico e, per circa trent’anni, rimase a capo della diocesi.

Morte

Maurilio muore ad Angers. Viene sepolto in una chiesa dedicata alla Vergine, in seguito a lui intitolata. Dopo la demolizione della chiesa, parte delle sue spoglie vengono disperse. Alcune sue reliquie sono ancora venerate nella cattedrale di Angers.

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.