San Giovanni Eudes, il primo a introdurre la devozione ai Sacri Cuori di Gesù e Maria

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:09

San Giovanni Eudes, sacerdote, fondatore della Congregazione di Gesù e Maria e dell’Ordine di nostra Signora della Carità del Rifugio. Nasce a Ri (Normandia) il 14 novembre 1601, muore a Caen il 19 agosto 1680.

Vita

Per circa 20 anni lavora come sacerdote dell’Oratorio Francese caratterizzandosi come missionario dedito all’assistenza degli ammalati. Lasciato l’Oratorio, fonda una congregazione di sacerdoti (Eudisti) destinati a dirigere i seminari e a diffondere la devozione ai Cuori di Gesù e di Maria. 

Cerca di combattere le due piaghe spirituali del tempo: l’ignoranza del clero (anche se i preti sono numerosi, quelli ben preparati culturalmente e spiritualmente sono rari) e l’eresia dei giansenisti. Istituisce nella città universitaria di Caen un seminario. Vari vescovi francesi gli chiedono di erigere nelle loro diocesi dei seminari.

Fonda anche le Suore di Nostra Signora della Carità e del Rifugio, per redimere le donne dedite ad una vita dissoluta.

Spiritualità

E’ il primo che ha introdotto la devozione ai Sacri Cuori di Gesù e Maria, come attesta Leone XIII nel decretarlo venerabile.

Morte

Muore a 80 anni logorato dalla fatica pronunciando i santi nomi di Gesù e Maria.

Tratto dal libro “I santi ci insegnano a vivere e a morire” di Luigi Luzi

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.