La grande spiritualità e cultura teologica del Beato Pietro Becchetti da Fabriano

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:10

Beato Pietro Becchetti da Fabriano, sacerdote agostiniano, Fabriano (Ancona), XIV secolo. Entra nell’Ordine Agostiniano nel convento di Sant’Agostino di Fabriano. Nel 1385 ottiene il titolo di lettore a Padova: nel 1388 insegna a Rimini e in seguito a Venezia. E’ elogiato dai suoi superiori per la grande spiritualità e cultura teologica.

Devotissimo alla Passione di Gesù, da Venezia parte per un pellegrinaggio in Terra Santa: al suo ritorno fa costruire una cappella simile al Santo Sepolcro di Gerusalemme nella chiesa di Sant’Agostino a Fabriano.

Morte

Viene sepolto nella chiesa di Sant’Agostino a Fabriano. Papa Gregorio XVI ne conferma il culto nel 1835.

Tratto dal libro “I santi del giorno ci insegnano a vivere e a morire” di Luigi Luzi

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.