Benedetto XIV, uno dei Papi più colti della Chiesa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:09

Benedetto XIV, Papa, nasce a Bologna il 31 marzo 1675, muore a Roma il 3 maggio 1758.

Vita

E’ uno dei Papi più colti, importanti e simpatici della Chiesa e il più significativo del XVIII secolo. Prospero Lambertini, avviato molto giovane alla carriera ecclesiastica, ha una grande preparazione culturale, tanto che viene nominato Rettore dell’Università La Sapienza di Roma. E’ nominato vescovo di Ancona e poi cardinale di Bologna. E’ eletto Papa nel 1740. IL suo pontificato è caratterizzato da una grande moderazione, sia per gli affari spirituali della Chiesa sia per il governo dello Stato Pontificio. Fa elevare nel centro del Colosseo una croce e lo dichiara luogo sacro per il sangue versato dai martiri cristiani. Sotto il suo pontificato son dotate di nuove facciate le basiliche di Santa Maria Maggiore e di Santa Croce di Gerusalemme. Fonda quattro accademie scientifiche, di cui una per la storia della Chiesa.

Morte

Sul letto di morte è assistito da due cardinali che non lo lasciano neppure per un attimo e, infastidito dalla loro costante e assillante presenza, prega il Signore dicendogli che, come lui è morto tra due ladroni, lo aiutasse a morire bene tra due cardinali. Muore a 83 anni nel Palazzo del Quirinale, viene sepolto a San Pietro; i 64 cardinali che ha nominato, gli erigono un sontuoso monumento.

Tratto dal libro “I Santi ci insegnano a vivere e a morire” di Luigi Luzi

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.