Che uomini siamo diventati?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:07

Gentile direttore,

vorrei ringraziarla per il bellissimo articolo che ho letto sul suo giornale dal titolo “I bambini dei campi: come si vive da sfollati interni“. Storie terribili, che dovrebbero farci riflettere, ma invece sembriamo essere sempre più indifferente alle sofferenze altrui.

Ci scandalizziamo per tante cose, ma forse non per quelle che contano veramente. Bambini che si ritrovano da soli, magari perché hanno perso la loro famiglia, diventando così preda di chi vuole lucrare sulle loro sofferenze, a volte promettendo un futuro migliore. Che uomini siamo diventati?

Francesco F.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.