Tornare a riflettere insieme ricercando il bene delle persone

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:11

Apprezzo molto l’intervento dell’avv. Menorello che affronta un tema, delicatissimo anche dal punto di vista giuridico, con precisione tecnica e al contempo con capacità divulgativa.

La questione affrontata è complessa ma il sua argomentare consente anche agli inesperti di comprendere la portata delle decisioni giudiziarie. Non sono un “militante pubblico antiabortista” ma la lettura dell’articolo mi aiuta a percepire quanta parzialità esista nelle sedi in cui le leggi devono essere applicate alla concretezza dei soggetti: c’è infatti un approccio che rifugge dalla logica e mostra un ideologismo a danno delle condizioni psicologiche e perfino esistenziali della donna (e dell’uomo) che affronta la propria sessualità.

Interventi come questo potrebbero consentire di tornare a riflettere insieme, pur partendo da posizioni culturali e religiose diverse, alla ricerca di risposte per il bene delle persone coinvolte.

Antonio

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.