La vera sfida è conciliare famiglia e lavoro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:06

Rev.mo don Aldo,

sono un assiduo lettore di Interris e mi piace leggere in particolare gli editoriali e le opinioni che tutti i giorni ospitate. Ho trovato molto interessante la riflessione di Daniele Onori sulla DAD e sui congedi parentali.

Lo dico perchè sono padre di tre figli, tutti in Dad. Ed anche perchè trovo giusto e ragionevole procedere ad una seria programmazione di queste misure che consentano davvero di conciliare le esigenze di lavoro dei genitori e le esigenze familiari, in particolare quelle dei nostri figli costretti da questa assurda pandemia a rinunciare al bene della socialità e della didattica in presenza.

Mi rendo conto che si tratta di una sfida difficile, perchè non mette alla prova solo le capacità organizzative del Governo ma anche l’atavica necessità del nostro Paese di far quadrare i conti con il fardello di debito pubblico che abbiamo ereditato.

Spero tuttavia che il nuovo governo, guidato dal professor Mario Draghi e sostenuto da una amplissima maggioranza parlamentare, possa dare delle risposte a queste esigenze reali e concrete del quotidiano.

Rinnovandole i miei complimenti per il lavoro svolto dalla sua redazione, colgo l’occasione per inviarle i saluti più cordiali

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.