Prendiamoci cura della nostra casa comune

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:07

Gentile direttore,

ho letto con molto interesse l’articolo del dott. Giacomo Galeazzi “Contro la povertà e l’inquinamento: il modello Firenze per l’economia circolare“. Penso che molte città dovrebbero prendere come modello l’iniziativa messa in campo a Firenze.

Basterebbe davvero poco: se ognuno facesse la sua parte e vincendo la pigrizia ci si mettesse tutti nell’ordine delle idee che differenziare la spazzatura e riciclare sono gesti indispensabili, e non più rimandabili, per prenderci cura della nostra casa comune.

Sono rimasta molto dispiaciuta nel vedere sui social foto di guanti e mascherine gettati sui bordi delle strade o buttati in mezzo ai prati. Dobbiamo tutti fare un piccolo sforzo, essere più attenti e dare il buon esempio alle generazioni future. 

Francesca da Milano

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.