Non essere complici di una finanza “armata”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:11
consumi

Gentile Direttore,

ho avuto modo di apprezzare e condividere il messaggio forte e chiaro di padre Alex Zanotelli nell’articolo pubblicato. Una voce che parte dal vivo delle sue esperienze vicino agli ultimi a chi più patisce i frutti nefasti della corsa agli armamenti e alle guerre che ancora infestano tanta parte della terra. Una voce che risveglia le nostre coscienze che spesso si voltano dall’altra parte quando si tratta di trarre profitti, alimentando un sistema bancario corrotto.

Padre Zanotelli indica una strada, fornisce uno strumento efficace per passare dalle parole ai fatti: impariamo a gestire i risparmi in maniera etica per non essere complici di una finanza “armata”. Lasciamoci travolgere dalle sue parole.

Bianca Maria D.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.