Chi pensa al cenone in Pandemia è fuori luogo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:05

Caro Direttore,leggendo l’apertura del suo giornale on line, ho letto le dichiarazioni del ministro Boccia che ribadisce l’inopportunità di parlare di cenoni natalizi quando piangiamo ancora circa seicento morti al giorno a causa della pandemia. Non sono un sostenitore di questo governo, ma apprezzo le parole del ministro che sono dettate da intelligenza e dal buon senso. Non si tratta di mortificarci o di metterci a dieta.

Si tratta di salvare la nostra vita e quella dei nostri familiari più stretti. Non capisco come si faccia a non comprendere questa pura e semplice evidenza! vedo che con il suo giornale, lei cerca tutti i giorni di spiegare questo buon senso ai suoi lettori. Speriamo che tutti seguano il suo esempio e che svincolino dalla beghe politiche quella che è una gravissima emergenza sanitaria.

Da cristiano, infine, più che del cenone sono preoccupato per la messa di Natale: riusciremo ad andare a messa o ci saranno nuove restrizioni? Altre “preoccupazioni” sono inutili, pericolose e certamente fuori luogo.

Con stima

Vincenzo F.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.