VENERDÌ 05 OTTOBRE 2018, 17:00, IN TERRIS

Verona città contro l'aborto

Il sindaco Sboarina proclama la città scaligera "a favore della vita" e finanzia associazioni che la difendono

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Verona dall'alto
Verona dall'alto
I

l consiglio comunale di Verona ha approvato nella notte, con 21 voti a favore e sei contrari, una mozione sottoscritta anche dal sindaco Federico Sboarina, che dichiara Verona "città a favore della vita" e finanzia associazioni cattoliche per iniziative contro l'aborto. Il testo - si legge sull'Ansa - prevede di inserire nell'assestamento di bilancio finanziamenti ad associazioni e progetti che operano nel territorio, promuovere il progetto regionale "Culla Segreta", proclamare Verona città "a favore della vita". Respinta la proposta per la sepoltura automatica dei feti abortiti. Come in una seduta precedente, al consiglio hanno assistito attiviste del movimento femminista "Non Una di Meno" vestite da ancelle come i costumi della serie tv "Handmaid's Tale", che dopo l'approvazione della mozione sono state fatte allontanare dall'aula. "Facciamo presente - afferma una nota del movimento - che la capogruppo del Pd Carla Padovani ha votato a favore della mozione".


Le tensioni nel Pd

Il voto della capogruppo Padovani ha creato forti tensioni nel suo partito.  Alessandro Bisato, segretario veneto del Partito Democrato: "La destra a Verona ci riporta al Medioevo, con una mozione in consiglio comunale che dichiara la città a favore della vita e implicitamente contro le donne". Bisato ci tiene dunque a precisare che la sua "è la posizione ufficiale del Partito Democratico Veneto sulla vicenda". Ma la questione è giunta fino a Roma. "Da esponenti del Partito Democratico non possiamo rimanere in silenzio di fronte alla responsabilità della consigliera Padovani, che, con il suo voto favorevole alla mozione, ha tradito i valori fondanti del nostro partito". Così Valeria Fedeli, senatrice del Pd e Alessia Rotta, vice presidente del gruppo Pd alla Camera, che in una nota chiedono a Padovani di dimettersi. "La capogruppo ha votato una mozione pericolosa - prosegue la nota - e che può divenire apripista per la cancellazione di diritti acquisiti, senza darne conto al resto del gruppo consiliare, ma soprattutto conscia che il Pd fosse fortemente contrario. Una mozione dal sapore medievale che scandalizza tutta la comunità di donne e uomini del Pd, il cui interesse, invece, è fare rispettare una legge, la 194, conquista democratica del nostro Paese". Fedeli e Rotta chiedono alla Padovani di "scusarsi e rimettere il suo mandato immediatamente".

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
L'ozono
LA RICERCA

Il buco dell'ozono ora è grande la metà, dicono gli scienziati

Per i rilevamenti del Cams al Polo Sud ha raggiunto le dimensioni minime dal 1985. Ma nel resto del mondo aumenta
Il ministro dell'Ambiente Sergio Costa
AMBIENTE

Primo stop del Conte II: forse slitta il decreto clima

Inizia il braccio di ferro con i renziani
Dispersione scolastica
RAPPORTO OXFAM

Cresce la dispersione scolastica

L'appello: "Il nuovo Governo investa nell’istruzione pubblica"
Italiani di seconda generazione
MIGRANTI

Istat: “I nuovi italiani sono oltre 1,3 milioni"

I bambini di seconda generazione costituiscono il 13% della popolazione minorenne
Il giornalista Angelo Paoluzi

È scomparso Angelo Paoluzi, firma del giornalismo italiano

Direttore di Avvenire, è noto il suo impegno per un'informazione cattolica
Migranti
MIGRANTI

Nuovi sbarchi a Lampedusa, hotspot in emergenza

Un centinaio di persone arriva direttamente in porto, il centro è sovraffollato. Altre 109 a bordo di Ocean Viking
Il ministro dell'Ambiente Sergio Costa
GOVERNO CONTE BIS

Decreto legge ambiente: sconti per chi rottama auto fino Euro4

Misure contro il consumo di plastica e per una mobilità sostenibile. Dal 2020 taglio 10% dei sussidi dannosi
OCSE

Crollano le richieste d'asilo in Italia: -58% nel 2018

Il dato nel rapporto annuale dell'Ocse "Migration Outlook". Lo scorso anno accolte oltre il 30% delle domande
Papa Francesco - Foto © Vatican Media
UDIENZA GENERALE

Papa Francesco: "Senza Dio, i governi cadono"

La catechesi del Pontefice sul discernimento e l'opposizione del potere
La stazione Centrale di Milano
MILANO

Aggredisce militare e grida "Allah Akbar": "Volevo essere ucciso"

Espulso dalla Germania, non risulterebbero legami con il terrorismo. L'uomo, irregolare in Italia, è yemenita
Poligono di tiro

Quattro milioni di italiani armati

Cresce del 4% all'anno il numero di cittadini che hanno in casa un fucile o una pistola, quasi sempre per uso sportivo. Porto...
Delfino
ANIMALI

Non solo l'uomo: la resistenza agli antibiotici colpisce anche i delfini

Uno studio mette in luce i trend in linea con quelli dell'uomo.