SABATO 20 APRILE 2019, 17:00, IN TERRIS

MOZAMBICO

Unicef: istruzione a rischio per 300mila bambini

Il ciclone Idai si è abbattuto nell'Africa centro-orientale in marzo provocando oltre 400 morti

MILENA CASTIGLI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Il passaggio del ciclone Idai in Mozambico
Il passaggio del ciclone Idai in Mozambico
I

struzione a rischio per oltre 305mila bambini in Mozambico a causa dei danni causati dal ciclone Idai. Lo rende noto l’Unicef in un comunicato stampa. Nel Paese africano, meno del 20% dei bambini in età scolare è attualmente iscritto a scuola, e la percentuale di abbandono scolastico potrebbe aumentare se le famiglie con proprietà o mezzi di sussistenza colpiti dal ciclone saranno costrette a mandare i loro figli a lavorare per arrivare a fine mese. Oltre 3.400 aule sono state danneggiate o distrutte nelle regioni colpite dal ciclone, fra cui 2.713 solo nell’area di Sofala.


Aiuti agli insegnanti e alle famiglie

L’istruzione è essenziale per aiutare i bambini a ritornare a un senso di normalità dopo un evento traumatico, come un forte ciclone, e per il loro sviluppo e prospettive a lungo termine. A cauda degli allagamenti e dei dani provocati dai venti fortissimi, anche gli insegnanti hanno sofferto, per questo è fondamentale che ricevano l'aiuto di cui hanno bisogno in tempi brevi. Per tale motivo, l’Unicef propone un supporto finanziario a breve termine per gli insegnanti colpiti dal disastro per aiutarli a ricostruire le loro vite, in modo che possano tornare a insegnare il più rapidamente possibile. L’Unicef e i suoi partner, inoltre, stanno lavorando per aiutare i bambini a tornare a scuola il prima possibile ed ha aperto un fondo di 122 milioni di dollari per supportare la risposta umanitaria per i bambini e le famiglie colpiti dalla tempesta e dalle sue conseguenze in Mozambico, Zimbabwe e Malawi per i prossimi nove mesi. Il ciclone tropicale Idai si è abbattuto nell'Africa centro-orientale dal 4 al 21 marzo scorso, causando danni in più nazioni e provocando oltre 432 morti (268 in Mozambico, 98 nello Zimbabwe, 56 in Malawi, 7 in Sud Africa e 3 in Madagascar) e centinaia di dispersi.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Silvia Romano
IL CASO

Silvia Romano, gli sviluppi a un anno dal rapimento

Prime voci sulla giovane volontaria italiana che, secondo la Procura, sarebbe in mano a un gruppo di jihadisti somali
EDUCAZIONE

Scuola, riaprire il tavolo sul costo standard di sostenibilità

Il punto al convegno "Autonomia, parità e libertà di scelta educativa in Italia promosso da USMI E CISM
Palazzo Montecitorio
IL PUNTO

Politica

ad alta tensione

Il dossier ex Ilva, lo ius soli e gli emendamenti alla manovra. Il dibattito nella maggioranza, le critiche dell'opposizione
Il ponte crollato
FRANCIA

Crolla un ponte a nord di Tolosa: muore 15enne

Un camion e due auto sono precipitati nel fiume, nove i feriti
Area archeologica del Tempio di Apollo Aleo, a Crotone
CROTONE

Maxi retata contro i "tombaroli": 23 arresti e 80 indagati

Recuperati numerosi reperti archeologici per un valore di diversi milioni di euro
Forma di Parmigiano Reggiano
DAZI USA

Vendite in calo del 20% per il Made in Italy

Lo denuncia Coldiretti: "E' sempre più urgente l’attivazione di aiuti compensativi"
I soccorsi
CALIFORNIA | USA

Spara durante una festa in giardino: è strage

Almeno quattro morti e sei feriti a Fresno, sconosciuto movente e killer
Ambiente

L’ambiente

In un mondo come quello in cui viviamo è necessario che in ognuno di noi cresca l’attenzione sui problemi...
Dissesto idrogeologico
EMERGENZA MALTEMPO

Dissesto idrogeologico, giovedì in Consiglio dei ministri

132 frane, 125 alluvioni, sei erosioni costiere nel piano governativo di difesa del territorio
Cristiano Ronaldo
EURO 2020 | QUALIFICAZIONI

Ronaldo non si ferma: a un passo da quota 100

Con la rete al Lussemburgo il portoghese tocca 99 gol in nazionale. Il record assoluto di Ali Daei (109) è nel mirino
Gli stabilimenti ex Ilva
EX ILVA

ArcelorMittal, ultimatum delle aziende dell'indotto

Gli autotrasportatori mordono il freno e chiedono il saldo delle fatture. Boccia: "Senza scudo penale non si firma...
Emergenze a Venezia, Roma e Firenze
MALTEMPO

Da Venezia a Roma: piene, pioggia e vento sull'Italia

Acqua alta a 150 cm nella Serenissima, ora in discesa. A Firenze rischio piena dell'Arno, disagi a Roma e in Alto Adige