DOMENICA 17 LUGLIO 2016, 002:35, IN TERRIS

UNGHERIA, HUMAN RIGHTS WATCH DENUNCIA: "MIGRANTI COLPITI SENZA TREGUA"

Le conclusioni del rapporto si basano su testimonianze raccolte tra aprile e maggio

EDITH DRISCOLL
UNGHERIA, HUMAN RIGHTS WATCH DENUNCIA:
UNGHERIA, HUMAN RIGHTS WATCH DENUNCIA: "MIGRANTI COLPITI SENZA TREGUA"
"Ci colpivano senza tregua": questo è solo uno dei racconti dei 12 migranti ascoltati dall’organizzazione internazionale "Human rights watch" e che racconta la quotidianità di chi ha tentato, e tenta ancora, di entrare in Ungheria dalla Serbia. I migranti sono stati percossi e ricacciati oltre il confine verso Belgrado da parte della polizia: è la denuncia cotenuta nel rapporto stilato dall’Organizzazione non governativa con sede a New York.

"L’Ungheria sta infrangendo tutte le regole previste per i richiedenti asilo che transitano attraverso la Serbia, ricacciandoli sommariamente e rispedendoli indietro attraverso il confine - ha spiegato Lydia Gall, ricercatrice per i Balcani e l’Est Europa presso Human rights watch -. Le persone che entrano in Ungheria senza permesso, inclusi donne e bambini, sono stati violentemente percossi e forzati a tornare indietro attraverso il confine".

Le conclusioni del rapporto si basano su testimonianze raccolte tra aprile e maggio. "Facevo parte di un gruppo di 30-40 persone, nel quale c’erano anche bambini e donne - racconta Farhad, un iraniano di 34 anni -. Era notte, pioveva, siamo riusciti a passare sotto il filo spinato e a spingerci per due chilometri in Ungheria quando siamo stati localizzati da polizia e membri dell’esercito. Non avevo mai visto niente del genere, cinque o sei soldati ci hanno preso uno per uno, ci hanno legato le mani dietro la schiena con cavi di plastica, tempestandoci con calci e pugni e bastonandoci".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Michele Gesualdi
FIRENZE

E' morto Michele Gesualdi, l'allievo di don Milani

Ex presidente della Provincia di Firenze, è stato un sostenitore della legge sul biotestamento. Aveva 74 anni
MILANO | INCIDENTE SUL LAVORO

Morto anche il quarto operaio intossicato

L'uomo, operaio della "Lamina", era ricoverato presso il "San Raffaele". Nella tragedia morto anche suo...
I danni causati dalla tempesta Friederike
MALTEMPO IN NORD EUROPA

Otto vittime
tra Olanda, Belgio
e Germania

Centinaia di migliaia di persone, dal Regno Unito alla Romania, sono senza elettricità
INFLUENZA

Mai così tanti casi dal 2004. A letto 4 milioni di italiani

La fascia di età più colpita dal virus influenzale è quella dei bambini al di sotto dei cinque anni
Papa Francesco celebra la Messa a Iquiqe
PAPA IN CILE

"La precarizzazione del lavoro distrugge vite e famiglie"

Testo completo dell'omelia pronunciata a Iquique durante la Messa per l’integrazione dei popoli
Luca Lecci
INFORTUNI SUL LAVORO

Diciannovenne stritolato dal tornio

L'incidente sotto gli occhi del padre. "Lamina": morte cerebrale per il quarto operaio
Il Papa ha sposato una hostess e uno steward (Copyright: Vatican Media)
PAPA IN CILE

Francesco sposa in volo una hostess e uno steward

Erano conviventi, la chiesa in cui si doveva celebrare il rito religioso crollò per il terremoto
Scontri a Jenin
CISGIORDANIA

Scontri a Jenin: ucciso palestinese, feriti 2 israeliani

Hamas: "E' morto un martire delle Brigate Ezzedin al-Qassam"
INPS

Nel 2017 cassa integrazione in calo del 39,3%

A novembre 209.325 domande di disoccupazione
Il sarcofago di Larthia Seianti. Firenze, Museo Archeologico Nazionale
FIRENZE

Gli Uffizi sosterranno il Museo Archeologico

La Galleria cederà il 2,5% degli incassi annui dei biglietti
L'operazione China Truck della Polizia di Stato
MAFIA

Sgominata banda che controllava il Made in China in Europa

Vasta operazione della Polizia di Stato in diverse province italiane. 33 arrestati
Il premier Paolo Gentiloni
PAOLO GENTILONI

"Non è tempo di scardinare i pilastri del sistema su fisco e pensioni"

Lo ha detto il premier intervenendo all'inaugurazione dell'anno accademico della Luiss