LUNEDÌ 23 APRILE 2018, 14:00, IN TERRIS

ALFIE EVANS

Rinviata la sospensione delle cure

Il Santo Padre rinnova il suo appello: "Ascoltare i genitori". L'Italia ha concesso la cittadinanza al bimbo

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Manifestazione per Alfie Evans
Manifestazione per Alfie Evans
"C

ommosso per le preghiere e la vasta solidarietà in favore del piccolo Alfie Evans, rinnovo il mio appello perché venga ascoltata la sofferenza dei suoi genitori e venga esaudito il loro desiderio di tentare nuove possibilità di trattamento". Questo il nuovo pensiero del Santo Padre Francesco sul caso del bimbo di Liverpool, affidato a Twitter nel giorno in cui i medici dell'Adler Hey Children's Hospital dell città britannica avrebbero dovuto essere avviate le procedure per staccare la spina che lo tengono ancora in vita. Il procedimento era previsto per le 13.30 locali, le 14.30 in Italia: il bambino di poco meno di due anni, affetto da una malattia neurodegenerativa grave ma ancora non diagnosticata, avrebbe dovuto ricevere la sospensione delle cure ma, dopo un primo rinvio di due ore, la decisione sul distacco delle macchine è stata nuovamente rimandata, come annunciato dal papà Thomas, contrario a questa procedura. Il giovane e sua moglie vorrebbero portare il figlio al Bambino Gesù di Roma, pronto a farsene carico.

E' per questo che Mariella Enoc, presidente dell'ospedale vaticano, è partita stamattina insieme ad un medico specialista in anestesia e rianimazione da Fiumicino per raggiungere Liverpool su invito della famiglia Evans. La Enoc, come le ha chiesto Papa Francesco la scorsa settimana, tenterà "il possibile e l’impossibile perché Alfie Evans venga al Bambino Gesù". La Enoc ha detto all'Ansa di aver incontrato i genitori del bambino ricordando che in questi casi "i genitori vanno molto seguiti, molto accompagnati, molto ascoltati". La presidente del "Bambino Gesù" ha anche aggiunto che la Gran Bretagna "è un Paese diverso dal nostro" e che "non si poteva fare altro". L'augurio della Enoc è che "questo caso, come prima quello di Charlie, possa servire anche per parlarne un po'. Serve una discussione laica". Nelle scorse ore è arrivata al presidente dell'Alder Hey Children’s Hospital una lettera struggente delle mamme della sede di Palidoro del "Bambino Gesù", vicino Roma, con figli in condizioni analoghe a quelle di Alfie, con la toccante missiva di accompagnamento della presidente del nosocomio pediatrico del Papa, Mariella Enoc. Intanto i ministri degli Esteri Angelino Alfano e dell'Interno Marco Minniti, raccogliendo l’invito di Steadfast Onlus e di Giorgia Meloni, hanno concesso la cittadinanza al piccolo, nella speranza che l'essere cittadino italiano permetta, al bambino, l'immediato trasferimento in Italia. "Auspichiamo che l'ospedale rilasci immediatamente il nostro concittadino", il commento di Steadfast Onlus.

Nella stanza dell'ospedale è presente, insieme ai genitori del bambino, don Gabriele Brusco, sacerdote italiano che vive a Londra che lunedì scorso - come raccontato da In Terris - ha raggiunto Liverpool ed ha amministrato l'unzione degli infermi ad Alfie. Il prete ha impartito la cresima al piccolo e ha parlato con lo staff sanitario della possibilità di fare obiezione di coscienza. Fuori dall'ospedale si sta svolgendo una manifestazione spontanea a sostegno delle ragioni della mamma e del papà del piccolo Alfie. Media locali rivelano che la folla ha tentato l'irruzione in ospedale, venendo respinta dalla polizia che ha bloccato l'ingresso. Poco prima che iniziassero le procedure per staccare i macchinari, la Corte europea dei diritti umani ha respinto il ricorso d'urgenza dei genitori di Alfie per fermare il processo di morte di loro figlio.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Calzaturificio
EMPOLI

Pagati un euro l'ora: 2 arresti per caporalato

Migranti africani sfruttati in ditte calzaturiere gestite da due coniugi cinesi
Giornata Mondiale dei Poveri 2019: logo e tema
EDIZIONE 2019

Giornata Mondiale dei Poveri: le iniziative diocesane

A Rimini un gruppo di giovani condividerà la notte con i senzatetto
Decorazioni natalizie

Sì al Natale a scuola

Si avvicina Natale e immancabilmente alcuni insegnanti, stavolta in provincia di Ancona, ripropongono il solito...
Una veduta aerea del complesso scolastico teatro della sparatoria
IL DRAMMA

Sangue negli Usa: spari in un liceo di Santa Clarita

Uno studente di 16 anni ha ucciso due compagni, ferendone altri quattro. Arrestato, anche lui sarebbe gravemente ferito
Fotografia di Stefano Cucchi
ROMA

Caso Cucchi, 12 anni per due carabinieri

Si tratta dei due militari accusati del pestaggio. Tedesco assolto dall'accusa di omicidio preterintenzionale. Prescrizione...
Jorge Lorenzo
MOTO GP

Lorenzo si ritira: ultima gara a Valencia, dove iniziò tutto

Il fuoriclasse maiorchino chiuderà la carriera dove conquistò il primo titolo mondiale: "Era meglio...
La foto della Madonnina che ha resistito alla tromba d'aria nella pineta devastata - Foto © Giuseppe Ferrara per BasilicataNotizie.net
BASILICATA

A Policoro, la Madonnina resiste alla furia del vento

La scena immortalata in una foto della pineta devastata. C'è già chi grida al miracolo
Il presidente del Consiglio del Ministri, Giuseppe Conte, a Venezia - Foto © Ansa
EMERGENZA ITALIA

Acqua alta a Venezia: che fine ha fatto il Mose?

Storia di un'opera incompiuta, fra lentezza e corruzione. Trefiletti: "Necessari investimenti oculati, non opere...
Una donna nigeriana giunta in un centro d'accoglienza in Italia - Foto © Vita.it
IL CASO

Dalla Nigeria all'Italia: la rete "internazionale" della prostituzione

Un'indagine svela il modus operandi di 11 nigeriani. Fra le vittime, anche alcune minorenni
I panetti di droga nascosti tra le banane
REGGIO CALABRIA

Maxi sequestro di droga nel porto di Gioia Tauro

Recuperata una tonnellata di coca: la sostanza era nascosta nelle banane
Macerie a Gaza
CONFLITTO ISRAELE - PALESTINA

Gaza: trovato accordo per il cessate il fuoco

Raid israeliano uccide 8 membri di una famiglia palestinese, tra cui 5 bambini
L'ex europarlamentare di Forza Italia Lara Comi
TANGENTI LOMBARDIA

Domiciliari per l’ex eurodeputata FI Lara Comi

E per l'Ad dei supermercati Tigros, Paolo Orrigoni, nell'ambito dell'indagine "Mensa dei Poveri"