MARTEDÌ 24 LUGLIO 2018, 05:00, IN TERRIS


ESTATE ARDENTE

Svezia in fiamme: colpa dei cambiamenti climatici?

Fino a 80 roghi scoppiati, incendi anche in Lapponia. Ue: "Nessun Paese immune da catastrofi"

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Incendi in Svezia
Incendi in Svezia
Q

uest'estate gli svedesi sono costretti a far fronte con un fenomeno tutt'altro che frequente a quelle latitudini: gli incendi dei boschi. L'anomalo caldo e la conseguente siccità hanno provocato fino a 80 roghi in Svezia, anche a ridosso del Circolo Polare Artico, mettendo in seria difficoltà gli uomini e i mezzi del Paese, solitamente non abituati a gestire più di tre o quattro incendi boschivi ad estate. Ecco allora che due Canadair con 13 vigili del fuoco hanno fatto rotta verso nord dall’Italia, mentre una settimana fa squadre di aerei, pompieri e perfino soldati sono arrivati dalla Francia. Un convoglio di 44 camion si è messo in moto dalla Polonia, acclamato al suo arrivo in Svezia. A fornire uomini e mezzi sono state anche Norvegia, Germania e Lituania. sceso a 27, ma per i prossimi giorni sono previste ancora temperature fino a 35 gradi senza pioggia.

“La settimana scorsa e durante il fine settimana un livello record di sostegno dell’Ue è stato mobilitato”. Così è intervenuto sul tema anche il commissario per gli aiuti umanitari e la gestione delle crisi dell'Unione europea, Christos Stylianides: “Stiamo lavorando 24 ore al giorno per aiutare la Svezia - ha detto -. È nostro dovere in un’Europa che protegge ed è vicina ai cittadini”. E ancora, ha detto Stylianides: “Gli incendi in Svezia mostrano che i cambiamenti climatici sono reali e che nessun Paese è immune da catastrofi naturali”. Il commissario ha poi ripreso la proposta della Commissione Junker di “rafforzare la risposta della protezione civile dell’Ue attraverso rescEU”, cioè una riserva Ue di risorse per gli interventi, “in modo che quando un disastro colpisce gli Stati membri si sia meglio preparati ad affrontarli”. Intanto il Centro di coordinamento della risposta alle emergenze della Commissione sta monitorando da vicino la situazione in Svezia e il rischio di incendi boschivi in tutta Europa.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Vacanze
FERIE

In vacanza a settembre 3 italiani su 10

Come cambiano i flussi turistici: giovedì a Roma un convegno sulle prospettive di un settore-chiave (5% del pil)
SANITÀ

Muore per una semplice trasfusione

Secondo le prime indagini, alla base uno scambio d'identità
La certificazione del record (foto Ansa)
RECORD

Il profiterole da Guinness è Made in Italy

Per realizzare la torta i pasticcieri di Latina hanno usato novemila bigné. Il primato precedente era svizzero
Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte
GOVERNO

Conte II, giurano i sottosegretari

La cerimonia si è tenuta a Palazzo Chigi
Norcia, terremoto del 2016
TERREMOTO

Scossa 3.0 in Umbria

Quattro eventi nel giro di 20 minuti con epicentro a Norcia
PENSIONE

Riscatto laurea: si studia sconto anche per lavoratori pre-1996

La norma attuale prevede agevolazioni per chi versa i contributi da dopo il 1996. Nel 2019 già 32mila domande
Willy il Coyote e Bee-Beep - Foto © Looney Tunes
TELEVISIONE

Buon compleanno Willy il Coyote, 70 anni senza arrendersi

Il 16 settembre 1949 nasceva dalla penna di Chuck Jones il cartone animato-simbolo della ricerca della felicità
Farmaci generici
SOLIDARIETÀ | ROMA

Apre la farmacia di strada

I medicinali verranno distribuiti in Via della Lungara nell'ambulatorio di Medicina Solidale