DOMENICA 23 OTTOBRE 2016, 003:00, IN TERRIS

Siria, l'allarme dell'Unicef: "1,7 milioni di bambini non frequentano le lezioni"

Inoltre, secondo l'associazione umanitaria 1,3 milioni di minori rischiano di abbandonare i corsi scolastici

REDAZIONE
Siria, l'allarme dell'Unicef:
Siria, l'allarme dell'Unicef: "1,7 milioni di bambini non frequentano le lezioni"
Secondo i nuovi dati, con l'inizio dell'anno scolastico in Siria, oltre 1,7 milioni di bambini non frequentano le lezioni e altri 1,3 milioni rischiano l'abbandono. E' quanto afferma l'Unicef, spiegando che "in tutto il paese devastato dalla guerra, 1 scuola su 3 non può essere utilizzata perché o danneggiata o distrutta o impiegata come rifugio per gli sfollati interni o per scopi militari.

Dall'inizio della guerra nel 2011, ci sono stati 4.000 attacchi contro le scuole". L'acuirsi delle violenze, degli sfollamenti, l'aumento della povertà e un sistema dell'istruzione al limite e con poche risorse continuano a tenere i bambini fuori dalla scuola, negando il loro diritto all'istruzione. "In Siria i bambini rischiano di morire andando a scuola. Nelle ultime due settimane, 9 alunni, di circa 5 anni, hanno perso la vita in due attacchi separati contro o vicino le scuole," ha dichiarato Hanaa Singer, Rappresentante Unicef in Siria.

"La scuola non dovrebbe essere una trappola mortale. Le scuole dovrebbero essere luoghi dove i bambini sono protetti e possono imparare, crescere e sviluppare le loro potenzialità". A settembre quest'anno, l'Unicef e i suoi partner hanno lanciato una campagna per il ritorno all'istruzione per raggiungere 2,5 milioni di bambini - inclusi 200.000 bambini che vivono sotto assedio o in aree difficili da raggiungere - con aiuti per l'istruzione e libri di testo. Un'indagine ha mostrato un calo del numero di bambini esclusi dalla scuola: da 2,1 milioni per il 2014/15 a 1,7 milioni per il 2015/16. "Questo è un progresso significativo, ma non è abbastanza. Abbiamo bisogno di investire di più affinché tutti i bambini in Siria vadano a scuola," ha aggiunto Singer.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Esempi di colture in una 'serra marziana' (fonte: Enea)
HORTEXTREME

Il primo "orto marziano" è Made in Italy

Ben 4 le prime verdure consegnate al Forum spaziale austriaco
 Rebecca Dykes, la vittima
LIBANO

Giallo sulla morte di una diplomatica britannica

Il cadavere della donna è stato rinvenuto lungo un'autostrada. E' stata strangolata
Igor il
SPAGNA

La confessione di Igor il "russo"

Ammessi i fatti contestati: usate 18 identità. Il killer ha accettato l'estradizione in Italia
Il luogo dell'esplosione
MOLOTOV CONTRO LA POLIZIA

S'indaga anche negli ambienti ultras

Il commissariato Prati gestisce il servizio d'ordine durante le partite all'Olimpico
Mattarella e il Papa
BUON COMPLEANNO FRANCESCO

Mattarella: "Auguri da tutti gli italiani"

Il Capo dello Stato: "Ha posto l'attenzione su persona e famiglia". Lo Judice: "Esempio per i giovani"
La locandina del film
STAR WARS

Il lato Chiaro e quello Oscuro de "Gli Ultimi Jedi"

Scelte coraggiose e azzardi, poesia ed errori pericolosi. Cosa pensiamo di Episodio VIII (SPOILER)