LUNEDÌ 10 GIUGNO 2019, 19:00, IN TERRIS


IL DATO

Save The Children: “È sfruttato un bambino su dieci”

In Italia oltre 500 casi registrati negli ultimi 2 anni

WILLIAM VALENTINI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Sfruttamento minorile
Sfruttamento minorile
N

el mondo sono ancora 152 milioni i bambini privati dell’infanzia, costretti a lavorare in luoghi pericolosi e senza le misure di sicurezza basilari. A raccontarlo è l’ultimo report di Save The Children, uscito alla vigilia della Giornata Mondiale contro il Lavoro che si svolgerà, come ogni anno, il 12 giugno.


I numeri

Secondo Save the Children sono coinvolti 64 milioni di bambine e 88 milioni di bambini che vengono allontanati dalla scuola e dallo studio, privati della protezione di cui hanno bisogno e dell'opportunità di costruirsi il futuro che sognano. In più di 7 su 10 vengono impiegati in agricoltura, mentre il restante 29% lavora nel settore dei servizi (17%) o nell'industria, miniere comprese (12%). "Se vivessero tutti in unico Paese - sostiene l'organizzazione - costituirebbero il nono Stato più popoloso al mondo, più del doppio dell'Italia, più grande anche della Russia: sono i 152 milioni di minori tra i 5 e i 17 anni, 1 su 10 al mondo, vittime di sfruttamento lavorativo, di cui quasi la metà (73 milioni) costretti a svolgere lavori duri e pericolosi, che ne mettono a grave rischio la salute e la sicurezza, con gravi ripercussioni anche dal punto di vista psicologico". "Nonostante i progressi significativi compiuti negli ultimi 20 anni, il mondo è ancora lontano dal raggiungere l'obiettivo di sradicare ogni forma di lavoro minorile entro il 2025, come previsto negli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile contenuti nell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite. in base al trend attuale - sottolinea Valerio Neri, direttore Generale di Save The Children - vi saranno ancora 121 milioni di minori vittime di sfruttamento lavorativo” se non interveniamo.


Italia

Il nostro Paese non è risparmiato da questo fenomeno: solo negli ultimi due anni, sono stati accertati più di 480 casi di illeciti riguardanti l'occupazione irregolare di bambini e adolescenti, sia italiani che stranieri, di cui più di 210 nei servizi di alloggio e ristorazione, 70 nel commercio all'ingrosso o al dettaglio, più di 60 in attività manifatturiere e oltre 40 in agricoltura.

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
La nave Ocean Viking
MIGRANTI

Intesa raggiunta: Ocean Viking attracca a Malta

Il premier maltese ne dà l'annuncio via Twitter: i 356 naufraghi saranno redistribuiti in altri 6 Paesi
Pupi Avati
CINEMA

Ecco “Il signor diavolo” di Pupi Avati

Il regista cattolico trasforma in film il suo libro sulla presenza del male
 Alexei Navalny
RUSSIA

Mosca: rilasciato il dissidente Alexei Navalny

Era stato arrestato sotto casa lo scorso 24 luglio
Il viadotto crollato
ANCONA

Crollo cavalcavia A14: Procura, 22 a processo

Richiesta per 18 persone e 4 società; l'udienza preliminare si terrà il 9 dicembre
Sacedote esorcista
MEETING RIMINI

Esorcisti: “Esistenza reale del diavolo è verità di fede”

"La Chiesa mette in guardia da coloro che lo ritengono solo un simbolo"
Donald Trump

La Groenlandia, gli europei e gli americani

Donald Trump non si recherà più in visita di Stato nel regno di Danimarca. Infatti il Tycoon presidente,...