MERCOLEDÌ 08 MAGGIO 2019, 17:23, IN TERRIS

Salvini annuncia guerra alla droga

"Da domani controlli a tappeto per chiudere i negozi di cannabis"

FEDERICO CENCI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Manifestazione a favore della cannabis
Manifestazione a favore della cannabis
L

e "maniere forti". Sono quelle evocate dal vicepremier e ministro dell'Interno, Matteo Salvini, per stroncare la piaga della droga. In una conferenza stampa, il segretario della Lega ha parlato di oltre mille negozi di cannabis "in giro per l'Italia, uno a cento metri da palazzo Chigi". E dunque "da domani ci saranno controlli a tappeto per andarli a controllare uno per uno con l'obiettivo di chiuderli uno per uno".


"Galera per gli spacciatori"

Per Salvini “la droga è un’emergenza nazionale devastante soprattutto per i minori e dunque dobbiamo usare tutti i metodi democratici per chiudere questi luoghi di rieducazione di massa. Ora usiamo le maniere forti“. Il capo del Viminale chiederà che "siano vietate anche tutte le feste a base di cannabis”, ha detto ancora al termine dell’incontro coi rappresentanti di una ventina di comunità di recupero per tossicodipendenti. Le quali - ha aggiunto - "mi hanno chiesto un approccio assolutamente rigido" su questo tema. E Salvini ha assicurato che "noi non vogliamo punire i consumatori, mi interessa la galera certa per gli spacciatori trovati in flagranza di reato". Già il 29 aprile scorso era intervenuto sul tema affermando: “Sono assolutamente contrario come ministro, da italiano e papà, a qualsiasi sottovalutazione del male che fa qualsiasi utilizzo di droga, quindi mi auguro che nessuno avalli la vendita di questo genere di sostanze”.


Il parere del Consiglio superiore di sanità

"Non può essere esclusa la pericolosità della cannabis light”. Fu lapidario nel giugno scorso il parere del Consiglio superiore di sanità (Css), richiesto qualche mese prima dal Ministero della Salute. Sulla vicenda è altrettanto netto il fondatore della comunità di recupero Villa Maraini, Massimo Barra, che in un’intervista ad In Terris a margine della nascita dei primi cannabis shop in Italia, spiegava: “Disquisire intorno al limite dello 0,6 per cento di thc è irrilevante. È estremamente pericoloso tutto ciò che attenta al sistema nervoso centrale, che è la parte più raffinata e differenziata del corpo, nonché la più delicata”. E ancora, con romana schiettezza, il dottor Barra aggiunse: “Se la gente la consuma (la cannabis light, ndr), è perché je piace. E se je piace, è perché c’è l’effetto psicoattivo, qualunque esso sia: rilassante, immunizzante, ansiolitico… Possiamo chiamarla ‘light’ o in qualunque altro modo, sempre di droga si tratta”. Sulla vicenda era intervenuto anche Silvio Garattini, direttore scientifico dell'Irccs Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri di Milano: “Assolutamente d'accordo sui rischi della vendita della 'cannabis light', a causa dei suoi potenziali danni per la salute, che esistono soprattutto per i giovani. L’apertura dei 'cannabis shop' ha dato l'impressione che questa sostanza possa essere assimilata a un alimento: ci sono i controlli, ma si possono pur sempre eludere e si rischia che diventi un modo per acquistare cannabis anche per scopi diversi da quelli per cui i negozianti dicono di venderla".


"Ora il governo agisca"

Plauso alle dichiarazioni di Salvini giunge da Toni Brandi e Jacopo Coghe, presidente e vice presidente del Congresso Mondiale delle Famiglie delle famiglie. “Finalmente - spiegano - basta bugie e guerra senza quartiere agli shop e alle feste della cannabis, perché i giovani sono il futuro della società e hanno bisogno di messaggi positivi, di lavoro e di istituzioni che offrono opportunità invece che spacciare sballo. Noi continueremo a proteggerli e ad avvertirli: la droga è negativa, come abbiamo ribadito a Verona, e sempre più minori vengono rapiti dalla sua rete con la scusa che esista quella leggera”. “Promuovere la cultura della vita e del bene comune - per Brandi e Coghe - è compito di un governo che si rispetti. Ora faccia velocemente quanto promesso”.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?

Cannabis light: fa male o no?

Viaggio nell'intricato mondo della sostanza stupefacente ma con thc più basso

Cannabis
“Non può essere esclusa la pericolosità della cannabis light”. Il parere del Consiglio superiore di sanità (Css),...
NEWS
Veronica Panarello
LA SENTENZA

Omicidio Loris, confermati 30 anni a Veronica Panarello

La Cassazione ha ritenuto valide le motivazioni del processo di Appello. Il bimbo fu ucciso il 29 novembre 2014
Uno dei box di Fondazione Ania presso il Teatro Massimo di Palermo
PREVENZIONE

Da Torino a Roma, visite gratis in piazza

Controlli medici gratuiti per diffondere i corretti stili di vita
La Corte di Cassazione
ROMA

Cassazione: ok a referendum su legge elettorale

Adesso la parola passa alla Consulta che dovrà prendere una decisione entro il 21 gennaio 2020
treno merci
PISA

Ragazzo travolto da un treno

Sull'episodio indaga la Polfer di Pisa, insieme alla polizia scientifica
LOMBARDIA

Violenta la moglie con amici

Un 40enne organizza uno stupro di gruppo ai danni della donna; i due si stavano separando.
Open Arms
MEDITERRANEO

Migranti, 73 persone salvate da Open Arms

A bordo della nave ong anche 24 minori non accompagnati. Altri 125 imbarcati su Ocean Viking
CAMPANIA

Donna si incatena davanti Tribunale: arrestate mio figlio

Il giovane tossicodipendente e pregiudicato è stato arrestato dopo che stava tentando di far saltare in aria la casa della...
L'ex ministro dell'Interno, Matteo Salvini, e la nuova ministra al Viminale, Luciana Lamorgese - Foto © Vantiy Fair
MIGRANTI

Multe più basse alle Ong e protezione umanitaria: Lamorgese cambia il dl sicurezza

La ministra dell'Interno annuncia: "Pronto entro Natale"
Violenza sulle donne
DIOCESI DI MONREALE

Convegno contro la violenza sulle donne

Il prossimo 25 novembre, nel Palazzo Arcivescovile. Nell'occasione, sarà presentato il libro "Donne...
Una spa alpina
SPORT E NATURA

Belpaese a misura di trekking

Boom di viaggi relax in località naturalistiche. Venerdì 29 novembre la presentazione al Coni della guida...
carabinieri
FERRARA

Nonna uccisa a mani nude dal nipote

Una donna di 71 anni è stata uccisa dal proprio nipote all'interno di un'auto
IL PUNTO

La politica del tutto contro tutti

L’Ex Ilva, la riforma del fondo salva Stati e la manovra i temi che incendiano il dibattito politico