Salvini annuncia guerra alla droga
MERCOLEDÌ 08 MAGGIO 2019, 17:23, IN TERRIS

Salvini annuncia guerra alla droga

"Da domani controlli a tappeto per chiudere i negozi di cannabis"

FEDERICO CENCI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Manifestazione a favore della cannabis
Manifestazione a favore della cannabis
L

e "maniere forti". Sono quelle evocate dal vicepremier e ministro dell'Interno, Matteo Salvini, per stroncare la piaga della droga. In una conferenza stampa, il segretario della Lega ha parlato di oltre mille negozi di cannabis "in giro per l'Italia, uno a cento metri da palazzo Chigi". E dunque "da domani ci saranno controlli a tappeto per andarli a controllare uno per uno con l'obiettivo di chiuderli uno per uno".


"Galera per gli spacciatori"

Per Salvini “la droga è un’emergenza nazionale devastante soprattutto per i minori e dunque dobbiamo usare tutti i metodi democratici per chiudere questi luoghi di rieducazione di massa. Ora usiamo le maniere forti“. Il capo del Viminale chiederà che "siano vietate anche tutte le feste a base di cannabis”, ha detto ancora al termine dell’incontro coi rappresentanti di una ventina di comunità di recupero per tossicodipendenti. Le quali - ha aggiunto - "mi hanno chiesto un approccio assolutamente rigido" su questo tema. E Salvini ha assicurato che "noi non vogliamo punire i consumatori, mi interessa la galera certa per gli spacciatori trovati in flagranza di reato". Già il 29 aprile scorso era intervenuto sul tema affermando: “Sono assolutamente contrario come ministro, da italiano e papà, a qualsiasi sottovalutazione del male che fa qualsiasi utilizzo di droga, quindi mi auguro che nessuno avalli la vendita di questo genere di sostanze”.


Il parere del Consiglio superiore di sanità

"Non può essere esclusa la pericolosità della cannabis light”. Fu lapidario nel giugno scorso il parere del Consiglio superiore di sanità (Css), richiesto qualche mese prima dal Ministero della Salute. Sulla vicenda è altrettanto netto il fondatore della comunità di recupero Villa Maraini, Massimo Barra, che in un’intervista ad In Terris a margine della nascita dei primi cannabis shop in Italia, spiegava: “Disquisire intorno al limite dello 0,6 per cento di thc è irrilevante. È estremamente pericoloso tutto ciò che attenta al sistema nervoso centrale, che è la parte più raffinata e differenziata del corpo, nonché la più delicata”. E ancora, con romana schiettezza, il dottor Barra aggiunse: “Se la gente la consuma (la cannabis light, ndr), è perché je piace. E se je piace, è perché c’è l’effetto psicoattivo, qualunque esso sia: rilassante, immunizzante, ansiolitico… Possiamo chiamarla ‘light’ o in qualunque altro modo, sempre di droga si tratta”. Sulla vicenda era intervenuto anche Silvio Garattini, direttore scientifico dell'Irccs Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri di Milano: “Assolutamente d'accordo sui rischi della vendita della 'cannabis light', a causa dei suoi potenziali danni per la salute, che esistono soprattutto per i giovani. L’apertura dei 'cannabis shop' ha dato l'impressione che questa sostanza possa essere assimilata a un alimento: ci sono i controlli, ma si possono pur sempre eludere e si rischia che diventi un modo per acquistare cannabis anche per scopi diversi da quelli per cui i negozianti dicono di venderla".


"Ora il governo agisca"

Plauso alle dichiarazioni di Salvini giunge da Toni Brandi e Jacopo Coghe, presidente e vice presidente del Congresso Mondiale delle Famiglie delle famiglie. “Finalmente - spiegano - basta bugie e guerra senza quartiere agli shop e alle feste della cannabis, perché i giovani sono il futuro della società e hanno bisogno di messaggi positivi, di lavoro e di istituzioni che offrono opportunità invece che spacciare sballo. Noi continueremo a proteggerli e ad avvertirli: la droga è negativa, come abbiamo ribadito a Verona, e sempre più minori vengono rapiti dalla sua rete con la scusa che esista quella leggera”. “Promuovere la cultura della vita e del bene comune - per Brandi e Coghe - è compito di un governo che si rispetti. Ora faccia velocemente quanto promesso”.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?

Cannabis light: fa male o no?

Viaggio nell'intricato mondo della sostanza stupefacente ma con thc più basso

Cannabis
“Non può essere esclusa la pericolosità della cannabis light”. Il parere del Consiglio superiore di sanità (Css),...
NEWS
Il giudice Paolo Adinolfi
DELITTO DELL'OSTIENSE

Giudice Adinolfi, il giallo della scomparsa

Il figlio Lorenzo: "Basta omertà, subito la riapertura delle indagini"
Filippo Magnini
NUOTO

Il Tas assolve Magnini: via la squalifica per doping

L'ex nuotatore, due volte campione del mondo, scagionato dalle accuse di tentato uso di sostanze dopanti
La nave da crociera Msc
CROCIERA MSC

Proteste a Cozumel per lo sbarco della nave Msc

L'ok del Messico dopo i "No" di Giamaica e isole Cayman per un caso di influenza a bordo
SUICIDIO ASSISTITO

Choc in Germania: per i giudici togliersi la vita è un diritto

La Corte Costituzionale ha deciso di annullare l'articolo 217 del Codice penale che vietava la possibilità alalle...
Edificio scolastico distrutto dalle bombe
SIRIA

Unicef: "Basta bombardare le scuole a Idlib"

Nell'attacco a 10 scuole sono stati uccisi 12 civili tra bambini e insegnanti
Incendio a Strasburgo
FRANCIA

Incendio in un edificio a Strasburgo: il bilancio

La polizia ha fermato due uomini per "verifiche" realtive al rogo
EMERGENZA SANITARIA

Coronavirus, il paradosso degli agriturismi

Sono le strutture ricettive più sicure perché lontane dagli affollamenti, eppure le prenotazioni si sono dimezzate...
CORONAVIRUS

Oms: "Per la prima volta più contagi all'estero che in Cina"

Sono 427 contro i 411 cinesi. Primi contagi in Danimarca, Romania ed Estonia
TERREMOTO

Sisma magnitudo 3 nel Golfo di Salerno: la situazione

Tremano anche le Eolie e la Calabria: al momeno non risultano danni a persone o cose
PER USCIRE DALLA CRISI

La ripresa affidata alle start up innovative

In Italia sta funzionando la modalità di costituzione digitale e gratuita delle nuove imprese con pratiche rapide ed...
Etichetta alimenatre

"Spesso buono oltre": la data di scadenza contro lo spreco alimentare

Lidl introduce la nuova etichetta che accompagnerà "Da consumare preferibilmente entro"
Roseto degli Abruzzi
CORONAVIRUS

Primo caso positivo in Abruzzo: è un turista brianzolo

La conferma del contagio arriverà solo con gli esiti del secondo esame dello Spallanzani
Anziano in ospedale
GERMANIA

Chiesa cattolica ed evangelica contro gli aiuti al suicidio

La sentenza Corte costituzionale riapre la possibilità della pubblicità suicidale
Il luogo della sparatoria
WISCONSIN | USA

Sparatoria a Milwaukee, 6 morti tra cui l'aggressore

L'uomo ha ucciso 5 dipendenti e si è suicidato. Trump: "Assassino cattivo"
Bimbo in strada in Giappone
CORONAVIRUS

Cina, decessi minimi da gennaio: ieri 29 morti

In Corea del Sud quasi 1600 contagi. Il Giappone chiude le scuole
Il neonato ricoperto dal padre di banconote
CATANIA E SIRACUSA

Mafia: chiuse 3 piazze di spaccio, 6 arresti

I proventi dello spaccio servivano a mantenere in carcere esponenti del clan Cappello-Bonaccorsi