VENERDÌ 07 OTTOBRE 2016, 000:15, IN TERRIS

Perù: quasi l'80% dei minori subisce maltrattamenti fisici e psicologici

I dati presentati durante il IV Incontro nazionale per la Prima Infanzia, in corso a Lima

AUTORE OSPITE
Perù: quasi l'80% dei minori subisce maltrattamenti fisici e psicologici
Perù: quasi l'80% dei minori subisce maltrattamenti fisici e psicologici
Emergenza infanzia in Perù, paese sudamericano dove il 74% dei bambini e delle bambine e l’81% degli adolescenti subisce maltrattamenti. I tragici dati sono stati resi pubblici durante l'apertura del IV Incontro nazionale per la Prima Infanzia, in corso nella capitale peruviana Lima. In questa occasione il Ministero della donna e delle popolazioni vulnerabili del Perù ha lanciato una campagna che ha come motto: “Senza picchiare né umiliare, è ora di cambiare”, per rendere consapevoli gli adulti, attraverso un video, degli effetti dannosi che comporta il maltrattamento sulla salute emotiva e fisica dei minori.

Secondo la Ricerca nazionale sulle relazioni sociali (Enares), il 74% dei bambini e delle bambine tra i 9 e gli 11 anni, almeno una volta ha subito violenza fisica o psicologica da parte delle persone con le quali vive. Nel caso degli adolescenti, tra 12 e 17 anni, la percentuale arriva all’81%. Inoltre, sempre secondo Enares, 75 bambini su 100 sono stati vittime di violenza fisica o psicologica da parte di alunni della scuola che frequentano. Il 71,1% ha subito violenza psicologica, il 36,3% è stata vittima di maltrattamento fisico e psicologico e il 40,4% fisico. Inoltre, dato ancora più allarmante, ben il 35% del gruppo nella fascia di età tra 12 e 17 anni almeno qualche volta nella vita è stato vittima di violenze sessuali. Con una popolazione di oltre 29.000.000 di abitanti, secondo un calcolo dell'Inei (Istituto Nazionale di Statistica e Informatica) nel 2011, il Perù è il quarto paese più popolato del Sudamerica.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Milano, il parco di Villa Litta
CHOC A MILANO

Donna trovata morta a Villa Litta

La 67enne presentava una profonda ferita alla gola: si sospetta un omicidio
Un buco nero
TEORIE SCIENTIFICHE

Nuovo studio rivela: non esiste la materia oscura

La comunità scientifica si divide: tanti i dubbi e le polemiche
Paolo Gentiloni
VITERBO | RIQUALIFICAZIONE PERIFERIE

Gentiloni firma la convenzione: "E' la fase 2"

Il premier nella città laziale, bando da 22 milioni con il Comune: "Importante investire"
La Euyo, l'Orchestra Giovanile Europea
BREXIT

L'Orchestra Giovanile Europea si trasferisce a Ferrara

E' la prima istituzione culturale a lasciare Londra a causa dell'uscita del Regno Unito dalla Ue
VERCELLI

Maltrattamenti all'asilo: tre maestre ai domiciliari

Gli arresti arrivati nell'ambito dell'operazione "Tutti giù per terra", avviata a maggio
Mdp

Rotture

Rottura definitiva in queste ore, tra il Pd e i fuorusciti bersianiani. Sarà dunque impossibile costruire una...
Facebook
INSERZIONI PERICOLOSE

Nuove accuse a Facebook

Secondo ProPublica il social network non farebbe abbastanza per bloccare gli spot discriminatori
Una scena di violenza in Congo
I VESCOVI DEL CONGO

"Ambiguità nelle leggi che regolano le libertà"

Secondo il rapporto della Cenco sono stati uccisi decine di manifestanti negli ultimi mesi