GIOVEDÌ 14 GIUGNO 2018, 05:00, IN TERRIS


IRLANDA

Ospedali cattolici costretti a fare aborti

Il premier Varadkar: "Sì all'obiezione di coscienza per i singoli, ma ogni struttura dovrà garantire il servizio"

REDAZIONE
Leo Varadkar
Leo Varadkar
A

nche negli ospedali cattolici irlandesi che ricevono sussidi pubblici dovrà essere garantito l'aborto, una volta che la legge verrà approvata. Lo ha detto il primo ministro d'Irlanda Leo Varadkar, sottolineando che solo singoli medici, infermiere ed ostetriche potranno rinunciare a eseguire procedure per motivi di coscienza. Obiezione di coscienza che, tuttavia, non potrà essere sollevata dagli ospedali.


No all'obiezione per gli ospedali

"Non sarà possibile per gli ospedali finanziati pubblicamente, a prescindere da chi siano i loro proprietari, di rinunciare a fornire questi servizi necessari che saranno legali in questo Stato una volta che questa legislazione sarà approvata dalla Camera e dal Senato", ha detto Varadkar. "Sono felice di darvi questa sicurezza", ha aggiunto. E ancora: "Tale legislazione consentirà alle persone di optare in base alla loro coscienza o alle loro convinzioni religiose, ma non permetterà agli istituti di farlo". La legge che sta elaborando il governo irlandese consentirà a qualsiasi donna di richiedere un aborto fino a 12 settimane, con un periodo di riflessione, e consentirà l'aborto in casi estremi anche tra 12 e 24 settimane.


Il referendum

Il 25 maggio scorso un referendum ha fatto registrare la schiacciante vittoria del "sì" all'aborto da parte degli elettori irlandesi. Circa il 69% ha votato a favore dell'abrogazione dell'ottavo emendamento della Costituzione, che di fatto rendeva praticamente sempre illegale l'aborto. Il quale era consentita solo laddove fosse in pericolo la vita della donna, un'unica eccezione che deriva dal Protection of Life During Pregnancy Act approvato nel 2013 sull'onda dell'emozione provocata dalla morte di una donna incinta alla quale era stato rifiutato l'intervento.


"Gli irlandesi si pentiranno"

Sul tema è intervenuto David Alton, membro della Camera dei Lord inglese, che ha detto: "Chiunque ama l’Irlanda e il suo popolo oggi si sente a disagio. Ogni aborto è una tragedia. L’Irlanda si pentirà di avere seguito l’esempio inglese, dove ogni tre minuti si verifica un aborto e il 90 per cento dei bambini con Sindrome di Down vengono abortiti". Vedere persone in strada che festeggiano ed esultano per il referendum sull’aborto è "qualcosa di triste" secondo Alton che denuncia: "Rasenta l’oscenità che delle persone festeggino un evento che porterà a porre fine a vite innocenti. Lo spettacolo della folla riunita nel castello di Dublino, dove una volta le masse si riunivano per assistere alle esecuzioni pubbliche dei prigionieri, è stato disgustoso".

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
La sede della Corte suprema polacca
GIUSTIZIA

Polonia deferita davanti alla Corte Ue

Secondo la Commissione la riforma della Corte suprema viola l'indipendenza dei giudici
Il viadotto Marco Polo, in via di Varlungo a Firenze, teatro dell'aggressione
FIRENZE

Aggredita e violentata una studentessa

La violenza è avvenuta poco dopo mezzanotte in via di Varlungo
TERREMOTO

Crollo del campanile di Accumoli, al via il processo

La torre campanaria piombò sul tetto dell'edificio adiacente uccidendo la famiglia Tuccio
Brexit
BREXIT

May al bivio, c'è lo spettro del voto bis

Ore calde per la premier dopo il flop di Salisburgo, Corbyn non chiude al nuovo referendum ma spinge per le elezioni anticipate
VACCINI

Nas scoprono false certificazioni: sette denunce

Il reato ipotizzato nei loro confronti è di falso ideologico
UGANDA

Le missioni aiutano mamme e neonati in ospedale

Al “St Luke Health Centre" acquistati un'ambulanza, incubatrici e macchinari per le ecografie
BOLOGNA

Frode fiscale internazionale: 16 indagati

Sequestrati beni mobili e immobili per quasi 25 milioni di euro
I soccorsi davanti l'archivio di Stato ad Arezzo il giorno della tragedia
TRAGEDIA NELL'ARCHIVIO DI STATO

Dipendenti morti ad Arezzo: 5 indagati

Disposta l'autopsia sui corpi dei due dipendenti deceduti a causa dell'intossicazione da argon
TUNISIA

Alluvioni a Cap Bon: almeno 6 morti

Le piogge torrenziali in Tunisia sono state provocate dal ciclone che si è formato nel Mar Tirreno e che nei giorni scorsi...
Arresti nella cosca Alvaro
REGGIO CALABRIA

‘Ndrangheta: smantellata la cosca Alvaro

Tra i 18 fermi anche il sondaco di Delianuova Francesco Rossi
Aleksei Navalny
RUSSIA

E' durata poco la libertà di Navalny

Oppositore scarcerato e poi arrestato. Ha partecipato a proteste non autorizzate
Il Papa durante l'incontro con le autorità lettoni - Foto © Vatican Media
VIAGGIO NEI PAESI BALTICI

Il Papa a Riga: "La libertà è costruita sulle radici"

Il Santo Padre incontra le autorità lettoni: "La maternità della Lettonia focalizza strategie per le...