GIOVEDÌ 13 DICEMBRE 2018, 11:25, IN TERRIS


ARGENTINA

Onu: "Proteggere coloro che difendono i diritti umani"

Coscientizzare la popolazione sull’importanza del rispetto e creare delle reti sociali

MILENA CASTIGLI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Soldatesse-bambine nelle Farc
Soldatesse-bambine nelle Farc
"S

ettant’anni fa il mondo riconobbe un insieme di diritti universali, indivisibili, inalienabili. Oggi, i diritti umani sono sotto attacco in tutto il mondo. Oggi più che mai dobbiamo proteggere coloro che difendono i diritti umani”. E' l'appello lanciato dal relatore speciale delle Nazioni Unite per la Protezione dei difensori dei diritti umani, Michel Forst, dopo la sua visita in Colombia

Forst, arrivato nel Paese latinoamericano in seguito all’uccisione di centinaia di leader sociali e difensori di diritti umani avvennuti dopo la fine del conflitto con le Farc - le Forze Armate Rivoluzionarie della Colombia Esercito del Popolo - ha scritto una lista di azioni da compiere per lriportare la pace rivolgendosi sia alle stesse reti e organizzazioni di diritti umani, sia al Governo e alle istituzioni colombiane.


Le azioni

Nello specifico, alle organizzazioni viene chiesto di coscientizzare la popolazione sull’importanza di rispettare i diritti e di creare delle reti a tutti i livelli. Al Governo, tra le altre cose, ha chiesto di garantire la sicurezza di chi opera per il rispetto dei diritti umani e di investire economicamente in progetti di sviluppo territoriale. Cristiano Morsolin, esperto di diritti umani in America Latina, ha commentato al Sir: “Condivido l’allarme lanciato dal relatore speciale Onu, in Colombia i difensori dei diritti umani stanno operando in un contesto di grande insicurezza. Sia il relatore Onu che il presidente della Commissione per la Verità esprimono preoccupazione sui molteplici rischi che corre la democrazia colombiana dopo 50 anni di conflitto armato, mentre si sta affermando un sistema neoliberale dove ‘l’economia dello scarto uccide’, come direbbe Papa Francesco”.


Commissione per la Verità

In Colombia è avvenuta la recente cerimonia di apertura della Commissione per la Verità. La cerimonia è stata caratterizzata dall’assenza del presidente della Repubblica Duque e della vicepresidente, Ramírez. Il presidente della Commissione, il gesuita Francisco De Roux, nell'occasione ha fatto notare: “Abbiamo permesso più di 2mila massacri collettivi, che più di 17mila bambini e bambine fossero mandati a combattere, i ‘falsi positivi’, più di 30mila sequestri. Com’è possibile che il Paese non abbia reagito, non abbia sentito che questa cosa lo riguardava?”. 

 

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Laboratorio
NASCITE

Solo il 5% dei bimbi nati da gameti italiani

Nel 95% dei casi i donatori per la procreazione eterologa provengono dall’estero
Immagine di repertorio
IL CASO

Milano, il pm sospende il gioco horror

Per gli inquirenti, l'assenza di illuminazione avrebbe messo in pericolo i concorrenti
La statua d'arte indigena, oggetto di controversie, trasportata lungo via della Conciliazione durante la Via Crucis del 19 ottobre scorso - Foto © Andrew Medichini per AP
SINODO PER L'AMAZZONIA

Statue indigene in chiesa gettate nel Tevere. Per alcuni erano pagane

Continua il caso controverso sulle statue di arte indigena collocate in una chiesa durante il Sinodo
Scritta per Desirée sul portone dello stabile dove il suo corpo è stato ritrovato
ROMA

Morte di Desirée, in quattro a processo

La 16enne venne ritrovata priva di vita, un anno fa, in uno stabile abbandonato del quartiere di San Lorenzo
Giuseppe Conte e Luigi Di Maio
GOVERNO

Manovra, bilaterali coi partiti: Conte prova a ricucire

Il premier incontra le forze di maggioranza per snodare i punti critici. E anche dall'Ue arriva una missiva per chiedere...
Il Ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu
DIPLOMAZIA

Ministro turco: "L'Italia ci aiuti con i terroristi"

"L’embargo sulle armi porterà un vulnus nelle relazioni italo-turche"
L'incendio e i danni al tetto della struttura storica
TORINO

In fiamme la Cavallerizza Reale, patrimonio Unesco

Appendino: "Il tema oggi non è l’occupazione ma che la Cavallerizza così non può stare"
Immagine di repertorio
NUOVI MERCATI

La tecnologia rilancia l'impresa, ma mancano 45 mila tecnici digitali

In agosto recupero della produzione industriale. Richieste nuove competenze e nel weekend 100 mila visitatori a Roma alla fiera...
La merce sequestrata
SALERNO

Contrabbando di tabacchi: 12 arresti

Sospeso il reddito di cittadinanza a cinque dei fermati
Strade allagate
ALLERTA METEO

Nubifragio a Milano, città allagata

Il fiume Seveso è vicino all'esondazione, sotto osservazione anche il Lambro
Bandiera cilena
CILE

Sale a 10 il numero delle vittime

Il Presidente Piñera: "Siamo in guerra". Arrestate 152 persone per violenze
L'Aula del Senato

Un centro che sia centro

Il meeting della Leopolda organizzato dall’ex premier Renzi, è stato tutto rivolto al messaggio da...