DOMENICA 11 FEBBRAIO 2018, 20:52, IN TERRIS

REGNO UNITO

Mordaunt: "Lo scandalo Oxfam è un fallimento morale"

Alcuni funzionari dell'ong accusati di abusi sessuali ad Haiti e in Ciad L'inchiesta cita anche altre ong

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Oxfam
Oxfam
C

ontinua inarrestabile la corsa dell'onda dello scandalo su Oxfam, lanciato dai media inglesi contro l'ong che, secondo la stampa, sarebbe coinvolta in almeno 87 episodi di "comportamento improprio" da parte del suo personale, in una serie di fatti sospetti che il ministro britannico per la Cooperazione internazionale, Penny Mordaunt, ha definito "un fallimento morale". Secondo quanto rivelato nei giorni scorsi da un'inchiesta del 'Times', alcuni funzionari di Oxfam (fra le maggiori ong del mondo) avrebbero organizzato festini con prostitute ad Haiti, durante le operazioni di soccorso per il catastrofico terremoto del 2010 che, radendo al suolo la capitale Port-au-prince, provocarono oltre 300 mila morti sull'intera isola. Ovviamente, tale inchiesta è focalizzata solo su un ristretto numero di funzionari, alquanto esiguo rispetto alle migliaia che, ogni giorno, prestano la loro assistenza umanitaria in zone disagiate del mondo: un numero sufficiente, però, a spingere il Ministero a organizzare un incontro con i vertici della ong, dal quale dipenderanno i futuri rapporti con il governo del Regno Unito. E, naturalmente, il suo stesso nome.


Gli altri sospetti

L'intento del Ministero, che nel 2017 ha finanziato Oxfam con ben 32 milioni di sterline, è di ottenere rassicurazioni in merito a una vicenda della quale non era stato informato. In ballo ci sarebbe proprio il finanziamento, a rischio se non verranno fornite le suddette rassicurazioni. Intanto, assieme ai sospetti su Haiti, l'inchiesta (che ha toccato anche altri presunti episodi che sarebbero avvenuti in Ciad, nel 2006) ha allungato i suoi riflettori andando a coinvolgere anche altre ong, fra le quali alcune molto grandi: alcuni funzionari di tali organizzazioni sarebbero sospettati di essere coinvolti in casi di presunte molestie sessuali. Degli 87 casi sospetti legati a Oxfam, 53 sono stati denunciati alle autorità. E anche altre ong avrebbero sporto alcune denunce in merito ad alcuni casi simili.


Incontro chiarificatore

Un portavoce di Downing Street, uniformandosi a quanto affermato dal ministro Mordaunt, ha fatto sapere che "il rapporto sui comportamenti inaccettabili da parte di personale di alto livello di Oxfam ad Haiti è scioccante", chiedendo ai vertici della ong "di portare tutte le prove che ha alla commissione interna per un'indagine immediata ed esaustiva sulle accuse". Per le autorità britanniche, tra le quali il Dipartimento per lo sviluppo internazionale, "Oxfam deve fornire delle risposte: noi lavoriamo spesso con organizzazioni in circostanze caotiche e difficili. Se sono stati compiuti crimini, abusi o frodi dobbiamo saperlo subito e in modo approfondito".

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
La Skoda coinvolta nell'incidente
MILANO-VENEZIA

In bici sull'A4: muore sul colpo travolto da un'auto

Non è stato ricostruito il motivo per cui la vittima fosse in bicicletta in autostrada
I soccorsi a Rigopiano
COMMEMORAZIONE

"Aspettiamo ancora giustizia"

Nel terzo anniversario della tragedia di Rigopiano i familiari delle 29 vittime aspettano di conoscere la verità
Maximilien de Robespierre

Chi semina vento raccoglie tempesta

Tiene ancora banco tra i media la vicenda della pentastellata Elisabetta Trenta ex ministro della difesa, a causa...
Agenti di polizia
PUGLIA

Lamorgese: "Da lunedì 20 nuovi poliziotti a Foggia"

Specializzati nella tutela delle persone sottoposte a protezione personale
Emmanuel Macron
FRANCIA

Parigi, dura contestazione contro Macron

Una trentina di manifestanti tentano un blitz al Theatre Bouffes du Nord: nel mirino la riforma delle pensioni
Laboratorio

La madre di tutte le battaglie

Purtroppo, ormai da molto tempo, gli attacchi ai valori antropologici che costituiscono il fondamento di una...
Memoriale per Daphne Caruana Galizia
MALTA

Caso Caruana Galizia: il capo della polizia si dimette

L'annuncio è stato fatto dal nuovo premier maltese Abela: presto riforma su procedura di nomina. Il commento del...
ARTE

Ritratto di signora di Klimt è autentico

La conferma dell'autenticità del quadro arriva dai periti a poche settimane dal ritrovamento nello stesso luogo dove...
Deborah Dugan
MUSICA

Caos Grammy: silurata la prima presidente donna

A pochi mesi dalla sua nomina, Deborah Dugan è stata rimossa dal suo incarico e c'è chi parla di un vero e...
Il Politeama di Catanzaro
CALABRIA

Catanzaro, Arlia e Mogol inaugurano la stagione sinfonica

Il celebre direttore d'orchestra e il grande autore aprono l'annata del Politeama, con un incontro fra musica classica e...
Tribunale di Milano
IL CASO

Condannato per l'omicidio del suocero: “Abusava di mia figlia”

A quasi un anno dal fatto, arriva la sentenza di condanna: 20 anni a chi ha sparato, 18 al complice
I segni di tortura sulla schiena di uno dei minori salvati - Foto © Melquiadez Vásquez per Panamá América
PANAMA

Sette, una donna incinta e 5 bambini uccisi in un rito

La scoperta shock del 'rituale satanico': i sopravvissuti legati e percossi fino alla morte
UDIENZA ECUMENICA

Papa: "Chi offre ospitalità diventa più ricco"

Appello di Francesco alla Chiesa Luterana: ""Camminiamo insieme come messaggeri di umanità"
Ali Khamenei
IRAN

Khamenei guida la preghiera, folla a Teheran

L'ayatollah torna dopo otto anni a parlare durante la preghiera del venerdì: "Nucleare? Il dialogo con...