MARTEDÌ 04 DICEMBRE 2018, 18:17, IN TERRIS


ISTITUTO DI AUTODISCIPLINA PUBBLICITARIA

Manifesti contro l'utero in affitto: nessuna offesa

Generazione Famiglia e ProVita: "Bella lezione alla dittatura del politicamente corretto"

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Addetto toglie un manifesto contro l'utero in affitto
Addetto toglie un manifesto contro l'utero in affitto
"H

a vinto la verità, i nostri manifesti 'Due uomini non fanno una madre #stoputeroinaffitto' non offendono nessuno; è la maternità surrogata piuttosto ad essere 'contraria all’ordine pubblico' come ha ben ribadito da poco il Procuratore Generale della Cassazione e a rappresentare una 'violenza contro le donne' come ha stabilito il Parlamento”: è la dichiarazione soddisfatta del presidente di Pro Vita Antonio Brandi e di quello di Generazione Famiglia Jacopo Coghe, dopo che il presidente del Gran Giurì dell’Istituto di Autodisciplina Pubblicitaria ha stabilito che la campagna delle due associazioni - tra le promotrici del Family Day - non viola il suo codice.
Ora Virginia Raggi ci chieda scusa e si renda conto che sono lei e le sue trascrizioni a non essere più ammissibili. I diritti civili non possono basarsi sul calpestamento dei diritti dei più deboli” hanno aggiunto i due presidenti. “E’ una bella lezione alla dittatura del politicamente corretto e alla nuova ‘inquisizione buonista’ – hanno concluso Brandi e Coghe - che dietro falsi slogan che inneggiano all’amore, vogliono privare un bambino della sua mamma o del suo papà. Noi continueremo a difendere il diritto dei più piccoli a non essere comprati al mercato degli uteri”.


Jacopo Coghe all'Istituto dell'Autodisciplina Pubblicitaria

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
IL CASO

Manifesti choc contro l'utero in affitto

Ritratto un bimbo piangente su un carrello spinto da due uomini. Appendino: "Continuerò le trascrizioni"

Manifesti contro l'utero in affitto
Inizia oggi con un’immagine choc la campagna nazionale di Pro Vita e Generazione Famiglia (associazioni promotrici del...
NEWS
Pupi Avati
CINEMA

Ecco “Il signor diavolo” di Pupi Avati

Il regista cattolico trasforma in film il suo libro sulla presenza del male
SPAZIO

Nella Via Lattea fino a 10 milioni di "gemelli" della Terra

Lo ha calcolato l’università della Pennysilvania con i dati del telescopio Kepler. La prossima missione spaziale...
 Alexei Navalny
RUSSIA

Mosca: rilasciato il dissidente Alexei Navalny

Era stato arrestato sotto casa lo scorso 24 luglio
TREVISO

Morta dopo aver scelto una chemio non invasiva per partorie

La notizia del tumore al seno durante la gravidanza. Le cure meno forti le consentono di diventare madre, ma muore tre mesi dopo
TASSE

Fino al 25 ottobre è possibile integrare il proprio “730”

Nel caso si sia dimenticata una deduzione o una detrazione, si ricorre al modello integrativo. Per i rimborsi o le compensazioni...
Palazzo Chigi
INCOGNITE

L’ipoteca economica sulla crisi di governo

I rischi sulla società italiana dell’esercizio provvisorio e dell’aumento dell’Iva