VENERDÌ 28 DICEMBRE 2018, 11:28, IN TERRIS

SPAGNA

"L'eutanasia non aiuta a morire meglio"

Il delegato della Santa Sede presso la World Medical Association critica la legge approvata dai deputati

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Un malato terminale
Un malato terminale
L

'approvazione del Congresso alla proposta di legge sull'eutanasia ed il suicidio assistito ha suscitato pareri opposti tra gli esperti del Paese iberico. Dopo il disco verde ottenuto in uno dei due rami parlamentari, il testo passerà al Senato e, se approvato anche qui, diventerà definitivo


Il 'no' del delegato vaticano

Pablo Requena, docente al Dipartimento di teologia morale alla Pontificia università della Santa croce di Roma e delegato vaticano alla World Medical Association, ha criticato la proposta del Psoe che ha trovato un consenso trasversale nel Parlamento spagnolo: secondo Requena, questa legge rappresenterebbe uno "svantaggio" per "i più vulnerabili". A parere del delegato vaticano, il testo "si propone di dare l'opportunità a pochi di scegliere liberamente il momento della loro morte" e "mette un grosso peso a migliaia di persone". Non ne fa una questione politica, anzi: "Non è una questione di destra o di sinistra - ha commentato nel corso di una conferenza sul tema svoltasi a Madrid - Chi più di una persona di sinistra avrebbe dovuto rendersi conto che i più vulnerabili, con una legge di questo tipo saranno svantaggiati?".


Eutanasia e medicina

Un argomento difficile da affrontare ma su cui Requena si è espresso senza incertezze: "La vita non ha prezzo. L'eutanasia non offre di morire con dignità, anticipa semplicemente il momento della morte, ma non aiuta a morire meglio. Morire meglio vuol dire avere un'adeguata attenzione medica, una squadra di assistenza competente e compassionevole, la famiglia e la società". Le cure palliative e l'eutanasia sono due modi diversi di affrontare il problema. La seconda, secondo il docente, è "totalmente estranea alla medicina". Per Requena, l'eutanasia si qualifica come "una forma radicale di abbandono del paziente, perché abdica alla missione di accompagnarlo terapeuticamente alla fine della vita".


L'opinione dell'esperto

La proposta approvata dal Congresso è stata criticata anche da Rafael Mota, presidente della Società Spagnola per le Cure Palliative secondo cui non si è data la giusta attenzione alla formazione del personale sanitario per il suo settore specifico. Mota si è lamentato anche per il mancato riconoscimento di permessi di lavoro a chi si occupa di un malato terminale. "Quando c'è una nascita, la necessità di avere questo permesso è scontata. Perché non anche in questo caso?".

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
La foreign fighter italiana condannata
TERRORISMO

Condannata una foreign fighter italiana

Oggi la Turchia ha iniziato le espulsioni dei miliziani jihaadisti rinchiusi nelle sue prigioni: sono 1.200
Padre Hovsep Petoyan, ucciso in Siria dai miliziani dell'is - Foto © Public Radio of Armenia
SIRIA

Sacerdote cattolico armeno ucciso dai miliziani isis

Morto anche il padre della vittima. La paura di un ritorno del califfato
L'attore LeVar Burton interpreta Kunta Kinte nella prima serie tv
RIEVOCAZIONE

Quando la tv era antidoto al razzismo

Il 40° anniversario della serie televisiva “Radici, le nuove generazioni” e l’esigenza di un impegno etico...
Una scena della vita di San Martino a fumetti, realizzata da Mabel Morri nella Chiesa di San Martino in Riparotta di Viserba Monte, alle porte di Rimini
SANTO DEL GIORNO

San Martino riporta il fumetto in chiesa

A Rimini, l'artista Mabel Morri ripercorre la vita di uno fra i santi più popolari
Polizia di Stato
AOSTA

Sgominata banda di passeur: 6 arresti

L'operazione, coordinata dalla Dda di Torino, è stata denominata "Connecting Europe"
Gli scontri
PROTESTE DI PIAZZA

Hong Kong: polizia spara e ferisce due manifestanti

E' la terza volta in 5 mesi che le forze dell'ordine usano armi da fuoco provocando dei feriti
Operatore sanitario Cuamm
MEDICI CON L'AFRICA CUAMM

Gentiloni, Africa: "40 miliardi dalla Ue nei prossimi 7 anni"

Del Re: "Bisogna costruire insieme l’Africa del futuro dove ogni persona conta"
Il Presidente rumeno Klaus Iohannis
ROMANIA

Elezioni presidenziali: Iohannis vince il primo turno

L'europeista è in testa col 36,6 per cento dei voti. Il ballottaggio si terrà il 24 novembre
Vigili del fuoco australiani all'opera
AUSTRALIA

Incendi: dichiarato lo stato di pericolo "catastrofico"

I roghi interessano più Stati: tre persone sono morte e molte altre risultano disperse
Luiz Inacio Lula da Silva

L’esperienza di Lula, un avvertimento per i democratici

L'esperienza amara di Luiz Inacio Lula da Silva, ex presidente della Repubblica brasiliana, credo che debba essere...
Il presidente della Cei mons. Gualtiero Bassetti
COOPERAZIONE

Bassetti: “La Chiesa dialoga con tutti, non alza steccati”

Il presidente della Cei ribadisce che l’episcopato “non sostiene maggioranze né fa opposizione”
SERIE A

La Roma cade a Parma: Cagliari e Lazio terze

I giallorossi affondano sotto i colpi di Sprocati e Cornelius. Vincono sardi e biancocelesti, successo anche per la Juve