GIOVEDÌ 08 MARZO 2018, 10:44, IN TERRIS


GRAN BRETAGNA

Il piccolo Isaiah è morto

Ieri sera sono state staccate le spine che tenevano in vita il bambino di 12 mesi

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Isaiah Haastrup
Isaiah Haastrup
N

on ce l'ha fatta Isaiah Haastrup, il piccolo di 12 mesi ricoverato al King's College Hospital, in Gran Bretagna, rimasto vittima di un grave danno cerebrale subito dopo la nascita. Il bambino sopravviveva grazie alla ventilazione di alcuni macchinari, che ieri i medici hanno staccato.

Intorno alla sorte di Isaiah si era giocata una battaglia tra i genitori e il personale sanitario dell'ospedale, il quale riteneva che le condizioni del bambino non potessero migliorare e che, non rispondendo alle stimolazioni, non fosse "nel suo miglior interesse" continuare a vivere.

Il processo è iniziato nel novembre 2017, quando i giudici hanno vietato al papà di andare a visitare il piccolo, per via di un diverbio tra l’uomo e alcuni operatori sanitari. La questione è andata avanti per mesi, con appelli, consultazioni e il susseguirsi di pareri degli esperti. Alla fine l'Alta Corte britannica ha dato ragione ai medici, ritenendo fosse la scelta migliore staccare le spine al piccolo. A nulla è valso il ricorso dei genitori alla Corte europea dei diritti dell'uomo.

L'annuncio della morte di Isaiah è stato dato da Emmanuele Di Leo, presidente di Steadfast Onlsu, che su Facebook ha scritto: "Il piccolo guerriero #Isaiah è salito al cielo. Come un vero guerriero ha combattuto eroicamente". Di Leo sottolinea che nonostante gli sia stata tolta la respirazione artificiale, "il nostro piccolino ha dato prova della sua  forza respirando autonomamente". Il presidente di Steadfast si chiede poi quante altre vittime innocenti verranno mietute in Gran Bretagna "prima di riuscire a comprendere che il valore della vita non si basa sulla sua qualità?! Mi stringo, ci stringiamo a papà Lanre, mamma Lakesha e a tutta la famiglia. #PrayForIsaiah".

 

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
COMMENTO | GIAN LUIGI GIGLI

Il nuovo Parlamento corregga il Biotestamento

COMMENTO GIAN LUIGI GIGLI Facebook Twitter

Il nuovo Parlamento italiano corregga la legge sul biotestamento prima che il 'dovere' di evitare cure inutili possa causare anche in Italia tragici epiloghi come quello del piccolo Isaiah, morto oggi per interruzione dei sostegni vitali ordinata dalla magistratura britannica. La strage di bambini per decisione giudiziaria, lasciati morire senza alcuna pietà nonostante l'opposizione dei genitori, prosegue senza tregua e nel totale disprezzo delle centinaia di migliaia di persone mobilitatesi per chiedere clemenza ai giudici. In Gran Bretagna basta infatti la decisione del rappresentante legale per decidere di lasciar morire un bambino gravemente malato per ordine dei giudici 'nel migliore interesse' del piccolo. Quando arriverà dal buon Dio, Isaiah sarà contento di apprendere di essere morto 'nel suo interesse', ma non smetterà mai di chiedersi se a stabilirlo dovessero essere i giudici del suo Paese.

Gian Luigi Gigli - Presidente del Movimento per la Vita Italiano

GRAN BRETAGNA

Isaiah come Charlie, i giudici: "Staccate la spina"

Ok dell'Alta Corte a interrompere le cure del piccolo, di soli 11 mesi, affetto da un grave danno cerebrale. I genitori si oppongono

Lanre e Takesha Haastrup, i genitori di Isaiah
L'ombra di un nuovo caso Charlie si allunga sul Regno Unito, dove l'Alta corte ha dato l'ok ai medici del King's College hospital di...
COMMENTO
Emmanuele Di Leo
In nome del suo massimo interesse si sta imponendo anche ad Isaiah la....
Emmanuele Di Leo
NEWS
Metro della linea 2 allagata
CAMPANIA

Bomba d'acqua su Napoli: metro allagata

Problemi anche per chi viaggia in circumvesuviana
Campo rom
PISA

Matrimonio combinato e violenze sulle figlie: padre arrestato

Accusato di "costrizione o induzione al matrimonio", primo caso in Italia
Phoebe Waller Bridge
EMMY AWARD 2019

Emmy: trionfa Fleabag, al Trono di Spade 2 statuette

Tutti i premi più importanti della televisione consegnati nella notte del 22 settembre a Los Angeles
Il card. Angelo Bagnasco, arcivescovo di Genova e presidente del Ccee
GENOVA

Al via il percorso diocesano di formazione socio politica

Il 22 novembre interverranno il card. Bagnasco e David Sassoli, presidente del Parlamento europeo
Gino Paoli
ARTISTA E POETA

Gino Paoli e un compleanno senza celebrazioni

L'autore di "Senza fine" e di "Sapore di sale" festeggia oggi 85 anni
Il cenno d'intesa fra Vettel e Leclerc all'arrivo del Gp di Singapore - Foto © Twitter
IL GP

Vettel-Leclerc: Singapore è rosso Ferrari

Straordinaria doppietta per il team di Maranello davanti a Verstappen ed Hamilton
La sacca dell'iniziativa
AMBIENTE

Legambiente: “Rifiuti e pregiudizi inquinano”

700 mila volontari a “Puliamo il mondo”: effetto Greta sull’eco-mobilitazione arrivata alla 27° edizione
L'epicentro del sisma
SISMA

Terremoto in provincia di Udine

Magnitudo 3.8 con epicentro a Tolmezzo, stamattina ha tremato il Centro Italia
Ospedali riuniti di Foggia
CERIGNOLA | FOGGIA

Picchiati da coetanei senza motivo: 2 ragazzi in ospedale

Un secondo agguato a Foggia nei confronti di altri due minorenni
Giuseppe Conte con Maurizio Landini
LECCE

Conte dalla Cgil: "Pugno duro
con chi evade"

Il premier chiude le Giornate del lavoro organizzate dalla sigla sindacale
Carcere di san Gimignano
SAN GIMIGNANO | SIENA

Sospesi quattro poliziotti penitenziari accusati di tortura

Altri quindici hanno ricevuto un avviso di garanzia
L'epicentro del sisma
CENTRO ITALIA

La terra trema nel maceratese

Il comune più vicino all'epicentro, ad 8 chilometri, è Castelsantangelo sul Nera