GIOVEDÌ 31 OTTOBRE 2019, 09:52, IN TERRIS

COMUNITÀ PAPA GIOVANNI XXIII

Il 1° novembre in preghiera per i bimbi mai nati

Ramonda: "La preziosità della loro vita non dipende da quanti giorni è durata"

MILENA CASTIGLI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Statua di un angelo al cimitero
Statua di un angelo al cimitero
A

nche quest'anno, venerdì 1° novembre, in occasione della Festa di Ognissanti, la Comunità Papa Giovanni XXIII fondata da don Oreste Benzi terrà un momento di preghiera presso i cimiteri di diverse città italiane dove sono seppelliti i bambini mai nati. Luoghi in cui fare memoria dei piccoli concepiti, morti nel grembo delle loro madri prima di venire alla luce. “Ricorderemo i bambini morti per cause naturali e quelli che sono stati vittima dell’interruzione volontaria di gravidanza. Piccoli fratelli defunti. La preziosità della loro vita non dipende da quanti giorni è durata, ma dall’essere stata amata da Dio, creata a sua immagine e somiglianza, destinata all’immortalità”, commenta Giovanni Paolo Ramonda, presidente della Comunità Papa Giovanni XXIII (Apg23). I momenti di preghiera organizzati dalla Papa Giovanni si terranno presso i cimiteri di Savigliano (Cn), alle ore 14; Fossano (Cn), alle ore 14,30; Cuneo, alle ore 15; Rimini, alle ore 14,30; Modena, San Cataldo (Mo), alle ore 15,45; Bologna Certosa (Bo), alle ore 11,45; Forlì monumentale, alle ore 9,30; Rivignano Teor (Ud), alle ore 16.


La testimonianza

"A fine di settembre - racconta Carla, una mamma piemontese - mi trovavo alla quindicesima settimana della mia quarta gravidanza. Durante una visita ginecologica di controllo, il medico mi dà la notizia più temuta: non sente più il battito del bimbo. Mi manda al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Anna di Torino per sottopormi a un’ecografia. Lì io e mio marito aspettiamo in preda allo sconforto perché abbiamo già capito come andrà a finire. L’ecografista infatti ci dice che il feto ha smesso di crescere e che io, da oltre un mese, mi porto dentro questo figlio senza vita". "Siamo distrutti - dice Carla - ma il pensiero che torna con più insistenza alla mia mente è questo: 'Non voglio che mio figlio venga buttato nella spazzatura!'". La Comunità Papa Giovanni XXIII si occupa di sepoltura dei feti dall’aprile 1999, quando don Oreste Benzi celebrò il funerale di Matteo, figlio di una donna che perse il bimbo a 19 settimane di gestazione. Da allora l’associazione ha aiutato centinaia di genitori ad ottenere la degna sepoltura del loro figlio, per lo più in seguito ad aborto spontaneo. Il dpr 285/90, che regolamenta la polizia mortuaria a livello nazionale, prevede che anche al di sotto delle venti settimane i parenti possano chiedere la sepoltura del proprio figlio, ma hanno solo 24 ore per farlo, oltre le quali ne perdono il diritto. La legge non è chiara sul cosa si debba fare in assenza di tale richiesta ma in genere i feti vengono gettati fra i rifiuti speciali dell’ospedale e inceneriti. Una circolare del ministero della salute ne raccomanda la sepoltura anche in assenza della richiesta dei genitori. La Comunità Papa Giovanni XXIII ha attivato un numero verde per informazioni sulla sepoltura dei feti e per l’aiuto alle gestanti in difficoltà: 800-035036.

 

 

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
DANNI ECONOMICI

"Recessione per effetto della pandemia"

Sos per le ricadute del coronavirus. Le rilevazioni sui consumi e sull'export

Germania, auto contro corteo di carnevale: ecco cosa è successo

La Polizia non ha riferito se si sia trattato di un incidente o di un atto premeditato
EMERGENZA SANITARIA

Coronavirus, un'altra vittima in Lombardia

Stanno ritornando gli Italiani respinti alle Mauritius. Ricoverato un autista italiano in Francia
Il ministro dell'Interno del Governo di accordo nazionale libico, Fathi Bashagha
DOSSIER LIBICO

Libia, i contorni di un conflitto sempre più politico

I contrasti fra il governo e le milizie nell'area potrebbero favorire Haftar?
Coronavirus
L'EPIDEMIA

Coronavirus, il bilancio delle vittime in Italia

Lo ha riferito il capo della Protezione Civile: è un uomo di 88 anni. Volo Alitalia bloccato alle Mauritius
Julian Assange
LONDRA

Caso Assange, al via le udienze per l'estradizione negli Usa

Il fondatore di Wikileaks è inseguito da Washington fin dal 2010
Papa Francesco
QUARESIMA

"Chi crede alle menzogne del diavolo vive l'inferno sulla terra"

Il messaggio del Papa prepara i fedeli alla Pasqua sul tema: "Vi supplichiamo in nome di Cristo: lasciatevi riconciliare con...
Cieli carichi di sabbia alle Canarie
FENOMENO ECCEZIONALE

Tempesta di sabbia sulle Canarie

I venti del Sahara avvolgono l'arcipelago spagnolo: voli fermi, scuole chiuse e turisti bloccati
SICILIA

Palermo, ventenne ucciso a coltellate

Tragedia all'uscita dalla discoteca a Terrasini, in provincia di Palermo, dove un giovane di venti anni è...
Iraniani a Teheran indossano la mascherina - Foto © AFP
EMERGENZA GLOBALE

Coronavirus, la paura da Pechino al Medio Oriente

Aumentano i casi di contagio globale. In Iran isolata la città santa di Qom
Clochard
MORIRE DI FREDDO

Il gelo dell'indifferenza uccide i più fragili

In preghiera a Genova per i clochard. 51 mila a rischio in Italia
ALLARME SANITARIO

"I social contagiano la psiche"

Appello degli psicologi contro la "diffusione digitale del virus del terrore"
L'interno della struttura a Kochi - Foto © Parole ritrovate
MISSIONE

Kochi, la vocazione psichiatrica contro le strutture di morte

In India, un importante progetto delle Domenicane di Santa Maria del Rosario e di 'Parole ritrovate'
Milano-Cortina 2026

Milano-Cortina 2026, un'occasione di sviluppo e inclusione

Investimenti importanti per l'appuntamento sportivo, con opere che dovranno essere fruibili a tutti i cittadini

Ecco dove si gioca la vera sfida al cambiamento climatico

"Alle nuove generazioni è affidato il futuro del pianeta, in cui sono evidenti i segni di uno sviluppo che...
Il manifesto del convegno

Il mini-Concilio del Mediterraneo ecumenico

"Le divisioni tra i discepoli di Gesù sono uno scandalo del quale saremo tutti chiamati a rendere conto a...