DOMENICA 03 DICEMBRE 2017, 05:10, IN TERRIS


ROMA

Identità, storia e formazione al centro della politica

Primo Seminario nazionale di formazione storico-politica del Popolo della famiglia

REDAZIONE
Mario Adinolfi, Nicola Di Matteo e Giuseppe Brienza
Mario Adinolfi, Nicola Di Matteo e Giuseppe Brienza
U

n appuntamento non convegnistico ma "diretto ad attrezzare nella risposta operativa all'attuale emergenza politica" e "antropologica italiana occidentale". Questo l'intento del Primo Seminario nazionale di formazione storico-politica organizzato dal Popolo della famgilia, tenuto il 2 dicembre presso la Domus Novae Bethlem di Roma. Un'iniziativa nata a seguito della pubblicazione, nel mese di luglio 2016, dei ritratti di alcuni protagonisti italiani del "Cattolicesimo politico dimenticato" del Novecento, apparsi su 'La Croce quotidiano'. Fra questi, figure come il beato Giuseppe Toniolo, don Luigi Sturzo, Salvatore Rebecchini, Luigi Gedda, Carlo Francesco D'Agostino e Giuseppe Togni: da questa mini-rassegna, offerta dal giornale diretto da Mario Adinolfi, sono stati tratti i vari interventi del Seminario.


Passaggi fondamentali

Un incontro, questo, destinato ai membri tesserati e ai dirigenti del Popolo della famiglia, fondato nel 2016 proprio da Adinolfi, dall'avvocato Gianfranco Amato e da Nicola Di Matteo. All'appuntamento hanno partecipato circa un centinaio di persone, provenienti da 6 diverse regioni italiane, arrivate per rispondere all'invito a "impostare l’azione civica e politica su radici solide, culturali e nazionali". L’introduzione è stata affidata alla professoressa Bernarda Raucci e, nella sessione mattutina, si sono avvicendati come relatori P. Giacobbe Elia (Chiesa e totalitarismi: dal XX al XXI secolo), Fabio Torriero (L’Anomalia italiana: dal “Risorgimento” al Sessantotto) e Andrea Rossi (I Cattolici durante e dopo la “guerra civile italiana” 1943-45), chiamati a parlare "di passaggi fondamentali che hanno ancora ricadute sulla storia contemporanea".


Formazione storica

Nella sessione pomeridiana, sono stati presentati alcuni dei personaggi del “Cattolicesimo politico dimenticato”, a cominciare dall’esponente del Partito Popolare Italiano e poi sottosegretario (nonché dodici volte ministro democristiano) Giuseppe Togni, del quale ha parlato Andrea Artegiani; poi la relazione di Francesco Cappi, nella quale è stata approfondita la vicenda politica ed ecclesiale del prof. Luigi Gedda (1902-2000). Poi è stata la volta di Giuseppe Brienza, giornalista e saggista che, parlando di "Cattolici protagonisti e vittime degli Anni di piombo", ha rievocato figure come il commissario Luigi Calabresi, Piersanti Mattarella e Roberto Ruffilli. La conclusione dell’evento è stato affidata al Coordinatore nazionale Di Matteo e al direttore de “La Croce quotidiano”, nonché Presidente Nazionale del Popolo della Famiglia, Mario Adinolfi, i quali hanno sottolineato l'importanza della formazione storica per riscoprire, a livello politico-culturale, le radici della nostra identità nazionale e cristiana.

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Ousseynou Sy e il bus distrutto dalle fiamme
SAN DONATO MILANESE

Bus dirottato, i pm: "Sy resti in carcere"

Secondo gli inquirenti sussiste il pericolo di reiterazione. Al vaglio le dichiarazioni dell'autista
Corteo Festa del Tricolore a Catania
CATANIA

All'ospedale giovane aggredito da 30 antifascisti

Il 18 stava distribuendo volantini di una comunità giovanile identitaria: rotto uno zigomo
Bambino al rubinetto dell'acqua
GIORNATA MONDIALE DELL€ACQUA

Unicef: "Più bimbi morti per diarrea che per proiettili"

Oltre 4,5 miliardi di persone non usano servizi igienico-sanitari sicuri
Aereo che ha portato Xi a Roma
ACCORDO ITALIA-CINA

Conte e Di Maio difendono la Via della Seta

Premier e vicepremier 5Stelle: "Nuove opportunità". E intanto giungono critiche dal Finantial Times
LORETO

Al via il pellegrinaggio dei giovani dell'Unitalsi

Una delegazione donerà al Papa un simbolo dell'Associazione
La stazione Termini a Roma
STAZIONE TERMINI

Paura in centro a Roma: minaccia i passanti con una pala

Prima aveva tentato di rapinare un'edicolante nella Galleria
Il bus incendiato nel milanese
LA CIRCOLARE

Viminale: stretta sulle patenti degli autisti dei bus

Maggiori controlli e raccordo operativo con le motorizzazioni civili
Cina: la violenta esplosione nell'impianto chimico
CINA

Esplode impianto chimico: 47 morti

Il presidente Xi in visita in Italia: "Massimo sforzo per salvare vite umane"
Il Fronte al-Nusra
ABRUZZO E ALTRE REGIONI

Finanziavano i terroristi: 20 indagati

Le ipotesi investigative sarebbero riconducibili al movimento radicale islamico Al-Nusra
La tendopoli
SAN FERDINANDO

Ancora un rogo: morto un migrante

Incendio nella tendopoli che ospita le persone sgomberate dalla vecchia baraccopoli