MARTEDÌ 02 MAGGIO 2017, 11:39, IN TERRIS

Giornata del Bambino, la Colombia lancia l'allarme: "Tutelare i diritti dei minori"

Dal Sud America al Messico, il 90% dei bambini è coinvolto in attività lavorative pericolose

REDAZIONE
Giornata del Bambino, la Colombia lancia l'allarme:
Giornata del Bambino, la Colombia lancia l'allarme: "Tutelare i diritti dei minori"
In occasione della Giornata del Bambino, appena celebrata, il governo della Colombia lancia un appello per la tutela dei diritti dei minori.

Il rapporto


I bambini e gli under 18 colombiani, si legge nel report, sono frequentemente sottoposti ad abusi di ogni genere: violenza, il lavoro minorile e l’abuso sessuale sono infatti i flagelli che maggiormente colpiscono questi piccoli. Lo riporta l'Agenzia Fides.

Il Segretariato della Sanità di Cali - terza città per numero di abitanti, capoluogo del dipartimento di Valle del Cauca e principale centro economico, industriale e finanziario del sud-ovest della Colombia - riporta che in tutto il 2016 sono stati registrati 874 abusi sessuali contro minori, le bambine sono state le vittime principali. Il 45% nella fascia di età tra 10 e 13 anni, e il 33% tra 5 e 9 anni. Nel 97% dei casi l’abuso è stato effettuato da un familiare.

Altro campanello d’allarme denunciato dalle autorità colombiane è lo sfruttamento del lavoro dei minori che, secondo le stime, ha registrato 3,4 milioni di bambine colombiane impegnate nelle faccende domestiche. Del totale della popolazione di Cali, il 9% è considerato prima infanzia (0 a 5 anni) e il 19% infanzia (6 a 17 anni).

In Messico


Non va meglio in Messico, nazione Centroamericana. Secondo i risultati 2015 del Modulo del Lavoro Infantile (Mit) della Ricerca Nazionale sull’Occupazione e l’Impiego, elaborata dall’Istituto Nazionale di Statistica e Geografia (Inegi), in Messico circa 2,48 milioni di bambini e adolescenti lavorano. Di questi, l’89,6% (2,22 milioni) realizzano attività economiche proibite. Di questi 2,22 milioni, 887 mila (il 40%) non hanno l’età minima prevista per lavorare e un milione e 330 mila (il 60%) svolge attività pericolose per la salute o per la morale, che danneggiano i loro diritti e il loro sviluppo integrale. Inoltre, in Messico, la giornata lavorativa dei minori di 16 anni non può superare le sei ore quotidiane; tuttavia, il 36.6% della popolazione nella fascia di età tra 5 e 17 anni lavora 35 o più ore alla settimana.

Dei minori lavoratori, il 42,5% non riceve alcuna paga, il 19,1% riceve fino a due salari minimi e tre su 10 ricevono solo un salario minimo. Di quelli che guadagnano un salario minimo, il 38,2% lavora da 40 a 48 ore alla settimana. Di tutta la popolazione infantile, il 9,6% lavora e il 9,7% lavora e studia. Dei bambini e adolescenti lavoratori, il 53,3% studia e svolge lavori domestici e il 27% combina il lavoro con le faccende domestiche. Il 12% di quelli che svolgono lavori domestici lo fa in condizioni di pericolo e il 14% dedica dalle 14 alle 28 ore settimanali a questa attività. Fonte: Asia News.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Giampiero Ventura
DISFATTA AZZURRA

Parla Ventura: "Le sconfitte non hanno una sola verità"

L'ex ct saluta i tifosi in una dichiarazione all'Ansa: "Grande dispiacere, mi sento incompiuto"
Truppe irachene
IRAQ

Rawa strappata all'Isis

Riconquistata la cittadina nordoccidentale. La Coalizione: "Vicina la fine del Califfato"
Onda gravitazionale, grafico esplicatico
LIGO-VIRGO

Rilevata una nuova onda gravitazionale: è la quinta

E' stata prodotta dalla fusione di due buchi neri "leggeri"
L'inviato speciale, Song Tao
COREA DEL NORD

L'inviato di Xi cerca il dialogo con Pyongyang

Song Tao è partito alla volta dello Stato eremita. Pechino mette in moto la diplomazia per risolvere la crisi
Padre Lombardi con Papa Francesco
FONDAZIONE VATICANA

Domani Francesco consegna il Premio Ratzinger

Assegnato a un teologo luterano, a uno cattolico e a un compositore ortodosso
STORIA E ATTUALITÀ

L'esempio di De Gasperi

Lunedì prossimo a Roma una serata dedicata al grande statista