MARTEDÌ 19 FEBBRAIO 2019, 15:30, IN TERRIS


ITALIA

Cresce la sanità integrativa

Ad usufruirne sono 13 milioni di italiani

REDAZIONE
S

algono a 13 milioni gli italiani che possono contare sulla sanità integrativa, ovvero polizze, fondi e casse mutua, che rimborsano le spese mediche e farmaceutiche fatte privatamente. Questi i dati aggiornati al 2018, illustrati da Marco Vecchietti, amministratore delegato di Rbm Assicurazioni Salute, durante l'audizione in Commissione Affari Sociali della Camera, nell'ambito dell'indagine conoscitiva sui fondi integrativi del Servizio Sanitario Nazionale.
 


Vecchietti: "Ad usufruire della sanità integrativa è il 22% della popolazione"

Da occhiali da vista ad apparecchio dentale, fino alle visite dermatologiche: secondo i dati che aggiornano quelli degli ultimi rapporti Censis-Rbm, nel 2017 attraverso la sanità integrativa sono state rimborsate 8,3 milioni di prestazioni, per le quali in media gli italiani si sono visti rimborsare circa i due terzi di quanto speso (66%). Chi ne usufruisce sono in genere persone dai redditi medio bassi e finora, a seconda delle fonti, erano stimati essere 10-11 milioni, mentre secondo le ultime rilevazioni sarebbero ben 13, pari al 22% della popolazione. Un aumento anche dovuto alla decisione (a ottobre 2017) del Fondo Metasalute dei metalmeccanici di offrire la sanità integrativa ai propri iscritti. Nonostante siano in crescita, "questi numeri - ha spiegato Marco Vecchietti - ci vedono in coda alla classifica europea: peggio di noi in EU14 solo Grecia, Portogallo e Spagna". Alla luce di questo, ha concluso, "bisognerebbe pensare a come estendere a tutta la popolazione questo strumento di protezione sociale. In particolare ad anziani e malati cronici, ovvero coloro che più spesso si trovano a pagare di tasca propria le cure che non riescono ad ottenere tramite la sanità pubblica". 

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Il piatto finito
LA RICETTA DEL WEEKEND

Pennette panna e gamberetti: giocare facile a tavola

Bastano pochi ingredienti per realizzare un piatto da consumare da soli o in famiglia
Rafi Eitan
ISRAELE

Addio a Rafi Eitan, catturò Eichmann

La leggenda del Mossad si è spenta a 92 anni. Pose fine alla latitanza dell'ex SS
Italia-Finlandia 2-0. L'esultanza degli Azzurri dopo la rete di Barella
EURO 2020 | QUALIFICAZIONI

La giovane Italia parte forte: Barella-Kean, Finlandia k.o.

Gli Azzurri s'impongono 2-0 alla Dacia Arena. Qualcosa da sistemare ma la strada è giusta. Esordio per Zaniolo
Urna elettorale
REGIONALI

Basilicata al voto: tutto quello che c'è da sapere

In tre sfidano il centrosinistra, che governa ininterrottamente dal 1995
La nave in difficoltà
NORVEGIA

Nave da crociera in avaria al largo della costa

In corso l'evacuazione dei 1.300 passeggeri. Non ci sono i feriti
Ousseynou Sy
TERRORE BUS MILANO

Gip: "Sy deve restare in carcere"

Confermati anche gli altri reati di sequestro di persona, resistenza e incendio