GIOVEDÌ 17 MAGGIO 2018, 11:03, IN TERRIS

DENUNCIA

Campagna anti aborto: minacce ai promotori

Su un muro la scritta "Eutanasia per Savarese". La replica: "Non ci lasciamo intimidire"

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
La scritta minacciosa comparsa al Nomentano
La scritta minacciosa comparsa al Nomentano
M

inacce, esplicite. Sono quelle comparse su un muro nel quartiere Nomentano contro Filippo Savarese, direttore delle Campagne di CitizenGO Italia, promotrice della campagna anti-aborto censurata dal Comune di Roma. Savarese ha immediatamente sporto denuncia verso ignoti per la grande scritta rossa comparsa nella zona in cui abita: "Eutanasia per Savarese" seguita dal simbolo dei collettivi femministi. "Come diceva San Giovanni Paolo II e ha spesso ripetuto anche Papa Francesco - afferma Savarese - l'ideologia abortista è essenzialmente una cultura di morte. Significa che chi non riconosce la dignità del feto, l'Essere Umano più vulnerabile, non riconoscerà nemmeno quella delle persone nate e più sviluppate, e non si farà scrupoli a mettere in conto anche la loro morte". Savarese si dice più determinato che mai ad andare avanti per i diritti fondamentali dell'uomo e per i diritti delle donne, anch'esse vittime dell'ideologia abortista: "Mi aspetto che esponenti del Partito Democratico e il Movimento 5 Stelle come Monica Cirinnà e Virginia Raggi condannino l'auspicio di morte nei miei confronti, e mi chiedo se il Comune rimuoverà la scritta con lo stesso zelo con cui ha rimosso i nostri manifesti", continua Savarese.

La campagna #stopaborto di CitizenGO Italia - condotta con 50 manifesti affissi a Roma recanti la scritta "L'aborto è la prima causa di femminicidio nel mondo" - sta sollevando grandi polemiche, dopo quelle legate al grande manifesto di Pro Vita onlus fatto rimuovere con grande solerzia da via Gregorio VII nelle scorse settimane. Purtroppo è un dato di fatto che ogni iniziativa pro life venga puntualmente contrastata con ogni mezzo da certi settori della società e della politica che si riempiono la bocca con la parola tolleranza salvo poi non essere in grado di applicarla nei confronti di chi la pensa in maniera diversa. "Al grido del 'Diritto all’Aborto' - afferma una nota di CitizenGO Italia - sono stati vandalizzati manifesti regolamente pagati, attivisti LGBT e femministe hanno riempito la rete di insulti e offese, auspicando arresti e sporcando i muri di Roma con scritte violente".

"Minacce e censure politiche non ci fermeranno mai - conclude Savarese - Questo sabato a Roma saremo migliaia alla Marcia per la Vita, per ribadire il nostro no all'aborto e il nostro grande Sì alla Vita. L'appuntamento è alle 14,30 a Piazza della Repubblica: migliaia di persone brandiranno copie esatte dei manifesti affissi a Roma e poi censurati dal Comune".

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
SANITÀ

Il primo ospedale a misura di donna

Esordio a Milano della struttura "rosa" ispirata al Brigham and Women Hospital di Boston
CATANIA

Madre tenta di uccidere il figlio. La badante lo salva

Il giovane è un ventenne disabile. La donna gli ha fatto ingerire un flacone di sedativo
Dia
'NDRANGHETA

Decapitati i vertici di due cosche di Cosenza

Arrestato, in Francia, Domenico Stanganelli: era latitante dal 2014
Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, a Bruxelles - Foto © Afp
IL PUNTO

Mutamenti parlamentari

Tre senatori del Movimento Cinque Stelle passano alla Lega, botta e risposta Salvini-Di Maio
Un senza tetto dorme alla stazione
ROMA EST

Firmato accordo tra Inps e Comunità di Sant’Egidio

Al via un centro di integrazione per facilitare l’erogazione dei servizi di base alle fasce deboli
Neve in città
MALTEMPO

Allerta neve nel Nord Italia

Al Centro farà la sua comparsa sull'Appennino sopra i 1400 metri
Un sacerdote in ospedale
FEDE

Siglato il Manifesto interreligioso dei diritti nei percorsi di fine vita

Rappresenta un importante traguardo del dialogo interreligioso in ambito sanitario
Ugo Grassi

Quando l'eletto è sganciato dall'elettore

Dichiarazioni al vetriolo quelle rilasciate da Luigi Di Maio per l’approdo del Senatore Ugo Grassi alla Lega,...
Boris Johnson raggiunge la maggioranza assoluta
ELEZIONI

Trionfa Johnson: Regno Unito verso la Brexit

Tracollo dei laburisti, al premier la maggioranza assoluta: cosa succede ora
Sergio Mattarella a Palazzo Marino con il sindaco di Milano, Beppe Sala
L'ANNIVERSARIO

Piazza Fontana, Mattarella: "Uno strappo lacerante"

Milano ricorda la strage del 1969. Il Capo dello Stato incontra le vedove Pinelli e Calabresi: "Attività depistatoria...
MANOVRA

Atlete professioniste, Christillin: "Punto di partenza, le cose stanno cambiando"

A Interris.it, la prima Consigliera europea della Fifa: "Ora sta alle singole federazioni aderire"
DEVOZIONE MARIANA

L'omaggio di Francesco alla Morenita

Oggi alle 18 il Papa celebra la Messa nella basilica di San Pietro per la festa della Beata Vergine Maria di Guadalupe. Domani il...