MARTEDÌ 01 OTTOBRE 2019, 15:49, IN TERRIS

L'INIZIATIVA

Auxilium e quel richiamo sul mondo che soffre

Anche durante la Messa per la Giornata del Migrante è apparso lo striscione della pace. Chiorazzo: "E' un appello continuo"

DAMIANO MATTANA
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
La colomba che campeggia al centro dello striscione
La colomba che campeggia al centro dello striscione
E'

un gioco stimolante riuscire a declinare una parola in ogni lingua esistente, come per ricordare che, per quanto i nostri idiomi possano essere diversi, in fondo ognuno di noi possiede gli stessi concetti, le stesse parole, perlopiù gli stessi significati. Può cambiare il suono della voce che li esprime, che varia a seconda non solo di Paesi ma anche di regioni del mondo. Questo non toglie che, ovunque si vada e in qualsiasi modo in cui la si pronunci, quella parola conserverà il suo senso, la sua valenza universale. Ancor di più se questa parola è "pace". Forse il concetto più alto che si possa esprimere, l'aspirazione più grande dell'uomo e, purtroppo, anche la più difficile da raggiungere. Perché nel mondo si combatte, magari su campi di battaglia invisibili, fatti di sofferenze quotidiane, di esodi forzati, di mancanza dei bisogni primari, compresi i diritti inalienabili. Esistono quadri di violenza, di stragi nascoste, di privazioni e confronti con l'odio i quali hanno bisogno che questa parola venga pronunciata, in ogni lingua e in ogni zona del mondo, per ricordarsi che la speranza non è un concetto astratto ma qualcosa in cui credere. Auxilium ha scelto di ricordarlo anche in Piazza San Pietro, in occasione della Santa Messa per la Giornata mondiale del Migrante e del rifugiato, portando ai piedi della Basilica (come mostrato in un servizio del Tg1) uno striscione tappezzato di bandiere, con una colomba riempita dalla parola "pace" scritta in ognuna delle lingue esistenti.


Un concetto universale

"Uno striscione creato per la Pasqua del 2016 - ha spiegato il presidente di Auxilium, Angelo Chiorazzo - portato in Piazza San Pietro e firmato dal Papa quella sera stessa". Una firma che, di fatto, ha inaugurato quella che si è consolidata come una vera e propria "usanza" per chiunque sarebbe successivamente venuto in contatto con la cooperativa: "Tutti gli ospiti che abbiamo incontrato, tra coloro che sono venuti nei nostri centri o ad Assisi, in occasione dell'incontro con il Sacro Convento, hanno firmato questo striscione. Ora si possono leggere le firme di Angela Merkel, del cardinal Angelo Becciu, dell'ex presidente colombiano Manuel Santos, del ministro dell'immigrazione canadese, anch'egli un rifugiato, del re Abd Allah di Giordania e di moltissime altre personalità che hanno avuto occasione di conoscere i nostri centri di accoglienza, tra i quali anche don Aldo Buonaiuto quando venne a Mondo migliore".


Un richiamo

Un monito perpetuo a chiunque si trovi a guardarlo, in quanto quelle bandiere cucite attorno alla colomba della pace ricordano come vi siano parti del mondo in perenne conflitto, bisognose dell'attenzione concreta del mondo che li circonda: "L'ultimo a firmarlo, per ora, è stato il fotografo brasiliano Sebastiao Salgado, incontrato una settimana fa in occasione del Cortile di Francesco ad Assisi. L'idea di portarlo in Piazza San Pietro ha ricevuto un'attenzione particolare, perché è lo striscione stesso a essere significativo: mostrare quelle bandiere è un richiamo continuo, un appello alla pace da parte di tutte le persone che soffrono in questi Paesi". Un'opera che, peraltro, è speciale anche nella sua realizzazione: "E' stata realizzata da due ragazzi pakistani, entrambi ingegneri, che erano ospiti nel Cara di Castelnuovo di Porto e cucito a mano da due profughe eritree". Un modo per ribadire quell'universalità che accompagna il concetto di pace, qualsiasi sia la lingua che lo pronunci.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
POLITICA

Il caso Gregoretti, oggi la decisione

Dal caso Gregoretti al taglio del cuneo fiscale, passando per le sardine in piazza: l'inizio della settimana politica
Brad Pitt e Jennifer Aniston ai SAG Awards 2020
HOLLYWOOD

Ai Sag "Parasite" fa la storia: vince come "straniero" e "miglior film"

Ma a fare davvero notizia è la reunion di Brad e Jennifer. Vincono anche Phoenix, Zellwegger e Dern
Clochard (immagine di repertorio)
NOVARA

Uomo trovato morto su una panchina: ipotesi suicidio

Inizialmente si pensava si trattasse di un clochard morto per ipotermia, notizia poi smentita
VIOLENZA

Orrore in Pakistan, bimba violentata e uccisa

Dopo gli abusi, i due malviventi l'hanno affogata
La palazzina crollata
CATANIA

Crolla palazzina: evacuate 7 persone

Non ci sarebbero né vittime né feriti, si cercano dispersi in via precauzionale
Tasse

Pagare tasse sulle tasse

Le tasse italiane, tra i vari paesi del mondo, hanno delle peculiarità proprie che nessuno può vantare:...
Le Sardine a Bologna
VERSO LE REGIONALI

Sardine a Bologna: "Siamo 40 mila"

Raduno a una settimana dalle elezioni in Emilia-Romagna. Santori: "Risvegliato il senso civico"
Pietro Anastasi
IL CASO

Anastasi, il figlio rivela: "Aveva la Sla"

Il campione bianconero è deceduto a 71 anni: "Era stata diagnosticata tre anni fa. Ha scelto la sedazione...
Proteste a Beirut
IL CAOS

Libano, il carovita solleva la piazza

Almeno 400 feriti nel sabato di protesta, il premier incaricato Hassan Diab nel mirino

"Fare i fessi" per il Vangelo

Nel Vangelo di questa domenica abbiamo Giovanni che indica l'Agnello di Dio che prende sopra di sé i peccati...
Il luogo del rogo di rifiuti
LADISPOLI

Imprenditore denunciato per combustione illecita di rifiuti

Trovata una grande quantità di materiale plastico e polistirolo in una grossa buca
La Skoda coinvolta nell'incidente
MILANO-VENEZIA

In bici sull'A4: muore sul colpo travolto da un'auto

Non è stato ricostruito il motivo per cui la vittima fosse in bicicletta in autostrada
Famiglie povere in Italia
POVERTÀ

Catalfo: "Sostegno economico per le famiglie in difficoltà"

Così il ministro del Lavoro e delle Politiche sociali alla giornata "WelfareLab" di Acli
Papa Francesco incontra i pescatori di San Benedetto del Tronto
INCONTRO IN VATICANO

Il Papa ai pescatori: "I primi discepoli di Gesù erano vostri colleghi"

Al via la Settimana di preghiera per l'unità dei cristiani: "Ci trattarono con gentilezza"