VENERDÌ 12 LUGLIO 2019, 12:25, IN TERRIS


TRENTINO

Attacchi di orsi e lupi: allevatori esasperati

Nell'ultimo anno nella zona 222 aggressioni a coltivazioni, alveari, greggi e mandrie. Pericolo anche per l'uomo

SIMONE PELLEGRINI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
S

empre di più e sempre più vicini. L’orso M49 e i lupi, spesso ibridi, stringono d’assedio abitazioni, famiglie, campi e allevamenti facendo strage di greggi e mandrie, devastando le stalle e gli alveari e minacciando la sicurezza delle persone. Una situazione fuori controllo – lancia l’allarme Coldiretti – per la quale le misure ordinarie non bastano più e la resistenza di chi lavora e vive sul territorio è ormai al limite.


Si rischia l'abbandono di interi territori

Per questo oggi a Trento in piazza Dante per la prima volta oltre un migliaio di agricoltori e allevatori della Coldiretti sono scesi in città da malghe e pascoli, lasciando mucche e pecore, per chiedere azioni concrete. Simbolo della manifestazione in piazza la capretta “Cappuccetto rosso” scampata all’assalto dei lupi. L'hashtag lanciato è #stoconcappuccettorosso. Agli animali uccisi si aggiungono – precisa la Coldiretti – i danni indotti dallo spavento e dallo stato di stress provocato dagli assalti, con ridotta produzione di latte e aborti negli animali sopravvissuti. "Non si può far finta di niente come dimostrano le drammatiche storie di paura e danni degli agricoltori che per la prima volta potranno essere ascoltate dal vivo in piazza", si legge in una nota dell'associazione di agricoltori. "Se non si risolve il problema si rischia l’abbandono di interi territori con la fine di un’economia di montagna che da sempre tutela l’ambiente e promuove le produzioni agricole Made in Italy più sostenibili", spiega Coldiretti. Non solo: gli animali selvatici che distruggono i raccolti, sterminano gli animali, causano incidenti stradali per un totale di danni nei campi che – stima la Coldiretti – in Italia raggiunge i 100 milioni di euro, senza contare i casi in cui ci sono state purtroppo anche delle vittime. Ora gli allevatori chiedono un tavolo di discussione sul tema con il ministro dell'Agricoltura e il presidente della Regione Trentino Alto-Adige.

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Il duomo di Genova
SOLIDARIETÀ

Genova, per sostenere il Museo Diocesano basta un clic

Ai mecenati giungono costanti informazioni sullo stato delle opere
Un traghetto in un porto laziale
SCIOPERO

Settimana di caos per il trasporto pubblico

Tra il 24 e il 26 luglio, treni, aerei e navi rimarranno fermi
La manifestazione No Tav
ALTA VELOCITÀ

Scontri in Val Susa, 20 denunciati

Scattano i primi provvedimenti dopo la notte di violenze
Conte in una visita al Parlamento Europeo
LA LETTERA

Salvini e Conte: è scontro sull'autonomia

Il governo è in bilico, Zaia: “Se non si fa il governo non ha senso”
Una ragazza nigeriana costretta a prostituirsi
INCUBO TRATTA

Sgominata rete di prostituzione nel teramano

Le ragazze, alcune giovanissime, erano soggiogate attraverso riti voodoo e metodi coercitivi
Il duomo di Reggio Calabria
CULTURA

L'ultima iniziativa del Museo Diocesano di Reggio Calabria

Un percorso eccezionale, reso unico da un divulgatore speciale

Un grande programma di governo!

Idati parlano chiaro ed i conti non tornano. L’economia sommersa non dichiarata dagli italiani equivale a 119...
Acquario di Genova
GENOVA

Work experience per ipovedenti all'Acquario

Progetto promosso dall’Istituto David Chiossone e finanziato dalla Regione Liguria
Luca Parmitano, che sarà per 200 giorni sulla Stazione Spaziale Internazionale
ESPLORAZIONE NELLO SPAZIO

Soyuz è partito, Parmitano alla volta dello spazio

Avvenuto il lancio del razzo che porterà il cosmonauta italiano sulla Stazione Spaziale Internazionale
Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella
COMMEMORAZIONE ALLUNAGGIO

Mattarella: "Sbarco sulla luna traguardo epocale dell’umanità"

"Tutto ciò aiuti i popoli a sentirsi più vicini, a superare egoismi, odii e conflitti"