MERCOLEDÌ 30 GENNAIO 2019, 11:02, IN TERRIS

CAMERA

Arriva la proposta di legge sull'eutanasia

Pro Vita e Gen. Famiglia: “M5s sembra volere una strage di depressi”. Esulta l'Associazione Luca Coscioni

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Eutanasia
Eutanasia
I

l biotestamento, approvato in Parlamento nel dicembre 2017, è stato soltanto il primo passo. Il prossimo - nelle intenzioni dei suoi promotori - è l'eutanasia. Arriva oggi in commissione Giustizia e Affari sociali della Camera dei Deputati la discussione sulla proposta di legge di iniziativa popolare sull'eutanasia legale, per la quale sono state depositate oltre 130mila firme da parte dell'Associazione Luca Coscioni.


Cappato: "Un fatto importante"

"Nonostante l'estremo ritardo di questo tentativo di risposta all'ordinanza della Corte costituzionale sul caso Cappato/Dj Fabo, che ha concesso fino al 24 settembre 2019 per l'approvazione di una legge, il Parlamento ha ora l'opportunita' di dare tutele alle persone che, in determinate situazioni, vogliono accedere all'aiuto al suicidio". Lo dice Marco Cappato, tesoriere dell'Associazione Luca Coscioni, sottolineando che si tratta di "un fatto importante, un primo grande risultato della decennale campagna dei Radicali e dell'Associazione Luca Coscioni per il rispetto delle volontà individuali in materia di fine-vita. Era il 1984 quando il parlamentare socialista e radicale Loris Fortuna depositò la prima proposta di legge per il riconoscimento di questo diritto: ci sono voluti ben 35 anni di iniziative popolari, storie individuali e disobbedienze civili per arrivare a questo risultato che ora non può essere affossato come già successe nel 2016".


"Vogliono una strage di depressi"

Sul fronte opposto della barricata ProVita e Generazione Famiglia. “Eutanasia libera, ma per chi? Non per i medici: loro dovranno uccidere i pazienti che chiederanno l'eutanasia omissiva, pena il risarcimento del danno morale e materiale. Ci appelliamo a tutti coloro che possono intervenire: fermate questa proposta, obbligare qualcuno ad essere un assassino per legge è un abominio disumano”: così i presidenti di Pro Vita e Generazione Famiglia - associazioni tra le promotrici del Family Day - Toni Brandi e Jacopo Coghe. “In un colpo solo, il M5s e gli altri firmatari a favore dell’eutanasia legale, in nome della libertà di uno cancellano la libertà di molti e decidono di ignorare il problema di coscienza, ossia ciò che fa la differenza tra uno Stato di diritto e una dittatura. Per loro deve essere inaugurata una nuova follia: la ‘caccia a medici e infermieri’ che non se la sentono di troncare una vita, sia pure su richiesta del paziente. Siamo al furto della vita autorizzato, così che appaia meno vergognoso e violento” continuano Brandi e Coghe. "Con la scusa che il provvedimento facilita la soluzione finale a chi sia affetto 'da una malattia produttiva di gravi sofferenze, inguaribile o con prognosi infausta inferiore a diciotto mesi' - hanno ribadito Brandi e Coghe - si vuole fingere una pietà che non c’è, nascondendo in realtà spietatezza e guadagno assicurato solo per i bilanci della sanità, che viene così agevolata nello 'smaltimento' del paziente sofferente". Concludono Brandi e Coghe: "Il M5s sembra volere una strage di persone depresse. Perché, se basta una 'malattia produttiva di gravi sofferenze' a fondare la richiesta di eutanasia attiva, una condizione così soggettiva sarà riscontrata da migliaia di persone depresse, le quali, in un momento di scoraggiamento, potranno farsi uccidere nonostante le alternative per la vita".

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
SANITÀ

Il primo ospedale a misura di donna

Esordio a Milano della struttura "rosa" ispirata al Brigham and Women Hospital di Boston
CATANIA

Madre tenta di uccidere il figlio. La badante lo salva

Il giovane è un ventenne disabile. La donna gli ha fatto ingerire un flacone di sedativo
Dia
'NDRANGHETA

Decapitati i vertici di due cosche di Cosenza

Arrestato, in Francia, Domenico Stanganelli: era latitante dal 2014
Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, a Bruxelles - Foto © Afp
IL PUNTO

Mutamenti parlamentari

Tre senatori del Movimento Cinque Stelle passano alla Lega, botta e risposta Salvini-Di Maio
Un senza tetto dorme alla stazione
ROMA EST

Firmato accordo tra Inps e Comunità di Sant’Egidio

Al via un centro di integrazione per facilitare l’erogazione dei servizi di base alle fasce deboli
Neve in città
MALTEMPO

Allerta neve nel Nord Italia

Al Centro farà la sua comparsa sull'Appennino sopra i 1400 metri
Un sacerdote in ospedale
FEDE

Siglato il Manifesto interreligioso dei diritti nei percorsi di fine vita

Rappresenta un importante traguardo del dialogo interreligioso in ambito sanitario
Ugo Grassi

Quando l'eletto è sganciato dall'elettore

Dichiarazioni al vetriolo quelle rilasciate da Luigi Di Maio per l’approdo del Senatore Ugo Grassi alla Lega,...
Boris Johnson raggiunge la maggioranza assoluta
ELEZIONI

Trionfa Johnson: Regno Unito verso la Brexit

Tracollo dei laburisti, al premier la maggioranza assoluta: cosa succede ora
Sergio Mattarella a Palazzo Marino con il sindaco di Milano, Beppe Sala
L'ANNIVERSARIO

Piazza Fontana, Mattarella: "Uno strappo lacerante"

Milano ricorda la strage del 1969. Il Capo dello Stato incontra le vedove Pinelli e Calabresi: "Attività depistatoria...
MANOVRA

Atlete professioniste, Christillin: "Punto di partenza, le cose stanno cambiando"

A Interris.it, la prima Consigliera europea della Fifa: "Ora sta alle singole federazioni aderire"
DEVOZIONE MARIANA

L'omaggio di Francesco alla Morenita

Oggi alle 18 il Papa celebra la Messa nella basilica di San Pietro per la festa della Beata Vergine Maria di Guadalupe. Domani il...