MERCOLEDÌ 13 DICEMBRE 2017, 05:00, IN TERRIS


CANADA

Arrestata l'attivista anti-aborto Mary Wagner

È entrata in una clinica per dissuadere le donne dall'interrompere la gravidanza

IGNAZIO STATUARIO
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Mary Wagner
Mary Wagner
D

i nuovo in manette Mary Wagner. La donna canadese, 43 anni, attivista pro-vita, è stata arrestata per l'ennesima volta e sempre per il medesimo motivo. Venerdì scorso, 8 dicembre, è entrata insieme ad un'altra attivista in una clinica di Toronto nella quale si praticano aborti, qui le due hanno provato a dissuadere le donne dal sottoporsi ad interruzione di gravidanza tenendo i piccoli che portavano in grembo.

La Wagner aveva con sé delle rose, ad ognuna delle quali aveva attaccato un modellino in plastica di un feto di dieci settimane e un foglio con le informazioni per contattare un centro di aiuto per donne con gravidanze difficili.

La polizia, stando a quanto riferisce Life Site News, ha trascinato la Wagner fuori dalla clinica con i polsi ammanettati dietro la schiena. L'accusa nei suoi confronti sarebbe di violazione della libertà vigilata, nonché di aver infranto la misura legislativa canadese che vieterebbe di pregare o parlare con le persone che transitano in questi centri. Il Governo dell'Ontario, dove si trova Toronto, ha approvato una legge che vieta inoltre agli attivisti pro-vita finanche di manifestare in un'area che sia distante meno di 50 metri dalle strutture in cui si pratica l'aborto. La norma, approvata il 26 ottobre 2017, non è però ancora entrata in vigore.

Fonti locali riferiscono che la Wagner rimarrà in carcere fino al suo processo, la cui data non è ancora nota. Arrestata diverse volte per lo stesso motivo, la donna ha passato in totale quattro anni e otto mesi in prigione. Finì con le manette ai polsi anche un anno fa esatto, il 12 dicembre 2016, dopo esser stata rilasciata da un periodo di detenzione il 25 luglio precedente. Come riferisce Corrispondenza Romana, la Wagner durante il processo è rimasta in silenzio, come ha fatto già in passato. Né ha voluto che alcun legale la difendesse.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Persecuzione dei cristiani nel mondo
AIUTO ALLA CHIESA CHE SOFFRE

Forum: "La persecuzione anticristiana nel mondo"

Il rapporto di Acs sarà presentato il 24 ottobre nella basilica capitolina di San Bartolomeo all’Isola
La scuola Giovanni Battista Pirelli di Milano, dove è avvenuto l'incidente
L'INCIDENTE

Tragedia a Milano, precipita bambino in una scuola

Il piccolo è ricoverato in condizioni gravissime
Giulia Lazzari, Roberto Lo Coco e la loro bimba
ADRIA

Morta la giovane mamma strangolata dal marito

La 23enne Giulia Lazzari, madre di una bimba di 4, era stata aggredita l'8 ottobre scorso
Un senza tetto
PADOVA

Domani la “Notte dei senza dimora”

Per sensibilizzare su povertà e marginalità con proposte, animazioni e incontri
A destra, Daniele Belardinelli, il tifoso del Varese ucciso dopo la partita Inter-Napoli il 26 dicembre 2018
STADIO E VIOLENZA

Arrestato l'ultrà che, il giorno dopo Natale, investì un tifoso con un suv

Legato a clan della camorra, il napoletano Manduca è stato incastrato da alcuni video
Buca stradale
OPERAZIONE

Arrestati funzionari Anas e imprenditori siciliani

Portati alla luce "rodati meccanismi corruttivi" all'interno dell'Anas di Catania
Inps

Così è

E'successo proprio in questi giorni ed è capitato anche a me. Sono stati arrestati alcuni malfattori che...
A sinistra, migranti diretti verso l'Europa; a destra, le bare delle prime vittime recuperate nel naufragio avvenuto nella notte tra il 6 e il 7 ottobre - Foto © Repubblica
MAR MEDITERRANEO

Si rinnova lo strazio di Lampedusa: sette corpi recuperati

Tra loro una mamma con il proprio figlio. Sul barchino erano in cinquanta
Guantoni da boxe
IL DRAMMA

Da Schaaf a Day: quando la tragedia è sul ring

Dalla morte dell'americano contro Primo Carnera fino al dramma di Chicago: quasi un secolo di interrogativi
Boris Johnson
REGNO UNITO

Brexit, Johnson strappa l'accordo a Bruxelles

Intesa ottenuta, rivisto il backstop ma il Dup si oppone: il voto in Parlamento è un'incognita
Foto di repertorio
EMERGENZA GIOVANI

WhatsApp, così in chat i ragazzini diventavano mostri

Video pedo-pornografici, Isis e insulti ai malati. Perquisizioni in tutta Italia
Prigione italiana - Foto © The Guardian

Carcere, sei guardie accusate di violenza e torture

Contestato il reato di tortura. Si cercano responsabili ed episodi analoghi