GIOVEDÌ 24 NOVEMBRE 2016, 000:29, IN TERRIS

Argentina, l'allarme del Vescovo: "La gente non ha più soldi nemmeno per comprare il latte"

Carlos José Tissera, Vescovo di Quilmes, ha usato parole forti per descrivere la disoccupazione di cui soffre la diocesi

REDAZIONE
Argentina, l'allarme del Vescovo:
Argentina, l'allarme del Vescovo: "La gente non ha più soldi nemmeno per comprare il latte"
Da 21 anni si celebra a Quilmes, città dell'Argentina che si trova nel sud-est di Buenos Aires, sulla costa del Rio de la Plata, la "Messa della speranza" in favore delle persone disagiate. Quest’anno la seguitissima celebrazione ha avuto una motivazione speciale: la chiusura del Giubileo dell'Anno della Misericordia e i 40 anni della creazione della diocesi di Quilmes.

Nell'omelia, Sua Ecc. Mons. Carlos José Tissera, Vescovo di Quilmes, ha usato parole forti per descrivere la disoccupazione e la precarietà del lavoro di cui soffre la diocesi. "Non è una cosa che ci viene raccontata, ma lo stiamo vedendo: alle nostre mense pubbliche è aumentato il numero di bambini e adolescenti. Attualmente in alcuni quartieri i giovani chiedono anche solo un piatto di cibo. La gente non ha più soldi per comprare da mangiare" ha detto il Presule.

Mons. Tissera ha anche sottolineato: "le statistiche dicono che è diminuito persino il consumo di latte". "Siamo seriamente preoccupati dal fatto che in alcuni quartieri è in aumento il numero di bambini con la tubercolosi. Ci sono anche casi di malnutrizione". "Siamo qui oggi perché vogliamo pregare per avere un lavoro, il lavoro è necessario. Ma non per un lavoro mal pagato. Non ce la facciamo ad arrivare alla fine del mese. Sappiamo anche che è crisi per tutti, anche per le piccole e medie imprese, ma queste sono la spina dorsale della nostra regione meridionale", ha denunciato.

Infine Mons. Tissera ha anche lamentato l’aumento del numero di persone, perlopiù povere, che dalla campagna si insediano nei centri cittadini, costruendosi alloggi precari: "è un grave problema avere un alloggio, e a questo si unisce il problema della salute, dell'istruzione, dell'insicurezza e della droga", ha concluso.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Importanti progressi nella cura della sma
ATROFIA MUSCOLARE SPINALE

Via alle prime infusioni salvavita

Il trattamento iniziato a Trieste, ora toccherà a Milano e Napoli
Il Pirellone, candidato ad ospitare la sede dell'Ema
BREXIT

L'Ue decide la nuova sede dell'Ema

Duello tra Milano a Bratislava per ospitare l'Agenzia europea del farmaco
SERIE A

Juve, naufragio a Marassi. Pari per Viola e Toro

La Samp vince 3-2: Napoli in fuga. Spal e Chievo bloccano Pioli e Mihajlovic. Colpi di Cagliari, Genoa e Sassuolo
Speranza e Bersani
VERSO LE ELEZIONI

Mdp e SI sbattono la porta in faccia al Pd

Fratoianni: "Tempo scaduto". Bersani: "Ci si vede dopo il voto"
Robert Mugabe
ZIMBABWE

Mugabe accetta di dimettersi

Dopo una lunga trattativa con i militari. L'annuncio in televisione in tarda serata
Due scosse avvertite nel Parmense
PARMA

Doppia scossa di terremoto, nessun danno

Il sisma avvertito anche in Liguria, residenti in strada a La Spezia