MARTEDÌ 16 AGOSTO 2016, 002:40, IN TERRIS

ALLARME BULLISMO, L'UNICEF DIFFONDE I NUMERI DELLA VIOLENZA: 2 GIOVANI SU 3 COLPITI

Molteplici le ragioni che gli intervistati hanno affermato esser state le cause degli atti di bullismo

REDAZIONE
ALLARME BULLISMO, L'UNICEF DIFFONDE I NUMERI DELLA VIOLENZA: 2 GIOVANI SU 3 COLPITI
ALLARME BULLISMO, L'UNICEF DIFFONDE I NUMERI DELLA VIOLENZA: 2 GIOVANI SU 3 COLPITI
L’Unicef, in occasione della Giornata Internazionale della Gioventù, ha pubblicato i risultati del nuovo sondaggio condotto sul dolente tema del bullismo fra i giovani. Il sondaggio è stato effettuato attraverso U-Report, piattaforma per più di 2 milioni di giovani di più di 20 paesi dal Messico all’Ucraina, passando per il Cile fino alla Nigeria.

Purtroppo, dai dati raccolti, il tema bullismo è emerso in modo preoccupante, sotto l’aspetto sia quantitativo, sia qualitativo, date le diminsioni che tale fenomeno ha, oramai, assunto. E la gravità degli effetti che esso produce è maggiore visto che, come afferma Theresa Kilbane, Unicef Senior Adviser per la protezione dei bambini, il bullismo, nonostane le dimensione assunte, costituisce un rischio in gran parte incompreso per il benessere dei bambini e dei giovani.

Si tratta, infatti, di un fenomeno diffuso e trasversale se, come rileva il sondaggio,i due terzi degli intervistati, abitanti in una ventina di paesi diversi, affermano di esserne stati vittime.
E così addirittura la quasi totalità del campione intervistato ritiene che il problema del bullismo non sia eccezionale, ma sia all’ordine del giorno della loro vita.

Per poter cogliere con esattezza l’entità e la gravità che tale fenomeno ha oramai assunto nella vita dei giovani di tutto il mondo basti considerare che un terzo degli intervistati ha ritenuto, così, normale essere stato vittima di bullismo. A tal punto da non dirlo ad alcuno.

Molteplici le ragioni che gli intervistati hanno affermato esser state le cause degli atti di bullismo: per la maggior parte degli intervistati il motivo è stato il loro aspetto fisico, ma, naturalmente il bullismo è stato ricondotto anche a discriminazione per sesso, orientamento sessuale e origine etnica.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Carlo Calenda
ALITALIA

Calenda: "Offerta Lufthansa va migliorata"

Il ministro dello Sviluppo economico a 'Circo Massimo': "Collegamenti più efficienti possibile"
La portaerei USS Ronald Reagan, dove il velivolo era diretto
GIAPPONE

Aereo militare Usa precipita nel Pacifico

A bordo c'erano 11 passeggeri: recuperati in 8, non si sa se vivi. L'incidente a sud-est di Okinawa
CORLEONE

Salma di Riina tumulata. Nessun funerale

Ad accompagnare il feretro alcuni parenti. Il prete ha dato una benedizione
Silvio Berlusconi
STRASBURGO

Berlusconi candidato: la Corte europea decide

Udienza sul ricorso presentato nel 2013 dal Cavaliere contro gli effetti della Legge Severino
La piramide di Cheope
EGITTO

Il trono di Cheope in una stanza segreta della piramide

L'archeoastronomo Magli ha suggerito di tentare una nuova esplorazione della piramide con l'ausilio di un robot
Carmelo Barbagallo (Uil), Annamaria Furlan (Cisl), Susanna Camusso (Cgil)

Il bicchiere mezzo pieno e mezzo vuoto

Dopo una lunga e proficua discussione tra Sindacati e Governo sul tema delle pensioni, la Cgil dice che il bicchiere...