MERCOLEDÌ 25 SETTEMBRE 2019, 18:07, IN TERRIS

L'INIZIATIVA

A Salerno la prima task force anti-femminicidi

In Italia una donna su 5 è stata perseguitata nella vita. La sentenza di primo grado per stalking arriva in media dopo due anni

GIACOMO GALEAZZI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Violenza sulle donne
Violenza sulle donne
I

n un caso su tre il reato di stalking è l’anticamera della violenza fisica sulle donne fino al femminicidio. E’ boom del sommerso: in Italia 8 donne su 10 non denunciano il persecutore. Un nucleo specializzato di professionisti, tra avvocati, psicologi, assistenti sociali, medici, criminologi, in campo a supporto delle istituzioni e delle forze di polizia per combattere la violenza di genere e per tutelare i minori.


Figure professionali mirate

Per l’Istat in Italia una donna su 5 è stata perseguitata nella vita. ”Salerno si dota di una task force provinciale per arginare il fenomeno della violenza, in particolare su donne e bambini”, riferisce l’Agi. È la prima che viene creata una struttura simile in Italia e rappresenta il frutto del percorso di selezione e di formazione della seconda edizione del progetto pilota “Donne e Giustizia” che si è concluso a maggio. In due anni in Italia le denunce per stalking sono dimezzate: da 13.177 a 6437. Il Parlamento ha approvato il Codice rosso con nuove misure contro la violenza di genere. “Il valore aggiunto che daremo, sarà il supporto alle istituzioni con il volontariato”, spiega all’Agi Iolanda Ippolito, presidente dell'associazione “Forum Lex-professionisti in rete contro la violenza” che ha firmato il protocollo di intesa con il comune di Salerno che diventa, quindi, il capofila del progetto. Il Dipartimento per le Pari opportunità ha stanziato 37 milioni di euro per il “Piano nazionale sulla violenza degli uomini contro le donne”.


L’identikit del persecutore

“Il protocollo è un primo passo affinché possano essere attivate procedure d'azione concrete", aggiunge la criminologa. Con la stipula di oggi, “si conclude il progetto di formazione “Donne e Giustizia”, con il quale abbiamo formato i professionisti che, poi, sono entrati a far parte della task force», commenta l'avvocato Gabriella Marotta, responsabile campana dell'associazione. Nel progetto, sono coinvolti enti quali la questura, la prefettura e altri comuni che hanno già chiesto di aderire. Massimo Lattanzi coordina l’Associazione italiana di psicologia e criminologia e fondatore dell’Osservatorio nazionale stalking (www.offender.eu). Secondo le ultime ricerche, nel 70% dei casi le vittime sono donne e nel 55% dei casi il colpevole è un ex fidanzato o ex marito. Tra i persecutori aumentano vicini o colleghi.


I compiti dell’èquipe

Tra gli altri compiti affidati alla task force, quello di far conoscere fenomeni che non sono nella rete del welfare istituzionale, tra cui l'hikikomori, cioè la perdita della capacità di creare relazioni, che sta diffondendosi tra i giovanissimi. Perciò, “risulta fondamentale ascoltare gli operatori del settore e mettere in rete tutte le forze necessarie per strutturare, insieme all'equipe multidisciplinare della task force, azioni concrete", precisa Ippolito all’Agi. Dal 2009 in alternativa alla denuncia le legge (articolo 612 bis del Codice penale) prevede un percorso più veloce: l’ammonimento, cioè la possibilità di rivolgersi direttamente al questore che, ascoltata la vittima attraverso le forze dell’ordine, avvia i riscontri di quanto dichiarato.


Supporto psicologico

Entro 15 giorni può scattare il provvedimento che impone allo stalker il divieto di avvicinarsi. Ma se a valutare il disagio ci sono persone prive di adeguata formazione sulla violenza di genere, si tende a minimizzare. La sentenza di primo grado per stalking arriva in media dopo due anni. Senza un supporto psicologico, lo stalker torna a colpire: il 40% è recidivo. Se lo stalker è incensurato, il suo difensore in genere cerca un accordo con la controparte: risarcimento della vittima in cambio del ritiro della querela. Il nuovo Codice rosso approvato dal Parlamento introduce una corsia preferenziale per le denunce di stalking per impedire che restino due, tre settimane sulle scrivanie delle forze dell’ordine prima di arrivare ai pubblici ministeri che devono indagare e valutare il rischio a cui è esposta la vittima. E Il 13 luglio scorso a Savona è stata uccisa dall’ex marito Deborah Ballesio: lo aveva denunciato 19 volte dopo che lui aveva dato fuoco al suo locale

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
SFRUTTAMENTO LAVORATIVO

Approvato il primo piano nazionale contro il caporalato

Dieci le azioni prioritarie del piano, tra cui anche assistenza, protezione e reinserimento socio-lavorativo delle vittime
In primo piano, la cosiddetta
ITALIA

Scampia, inizia la demolizione della Vela: "Non siamo solo Gomorra"

Il plauso del sindaco di Napoli, Luigi De Magistris: "Una nuova periferia è possibile"
UDIENZA PONTIFICIA

"Etica ecologica contro l'egolatria"

Papa Francesco traccia le prospettive dell'educazione cattolica nel terzo millennio globalizzato
Il leader di Italia Viva, Matteo Renzi
POLITICA

Il piano di Renzi per l'Italia. Presto l'incontro con Conte

Il leader di Iv pensa a come rilanciare il Paese. Timore per una destabilizzazione del governo
Panetto di cocaina
OPERAZIONE ANTIDROGA

Roma: sequestrata cocaina per un valore di 35mila euro

Cinque arresti, il commento del capitano Passaquieti della Compagnia di Frascati
Il bacio dell'uomo disabile a Papa Francesco - Foto © Andrew Medichini per AP
GESTI DI MISERICORDIA

Quel bacio al Papa che ha commosso il mondo

Ieri in udienza il Pontefice ha ricevuto un "regalo" inaspettato
MEDIO ORIENTE

In soccorso del Libano sull'orlo della bancarotta

Beirut chiede aiuto al Fondo Monetario internazionale. La drammatica situazione economica e finanziaria del Paese con più...
Il cantiere navale di Taranto
TARANTO

Tangenti per appalti della Marina Militare: 12 arresti

Il totale degli importi relativi alle gare veniva equamente diviso fra gli indagati
Rifugiati siriani in un punto di raccolta degli approvvigionamenti - Foto © The New York Times
EMERGENZA UMANITARIA

In Siria i profughi stanno vivendo la fine del mondo

Da dicembre in 900mila hanno lasciato le case per i bombardamenti. Procedono i negoziati
SOLIDARIETÀ

Pet therapy per l'oncologia pediatrica

Sulla Collina degli Elfi, in provincia di Cuneo, gli animali regalano un sorriso ai bambini malati di tumore. Ora una raccolta...
Il luogo della deflagrazione
CATANIA

Bomba davanti a un distributore, morto il ladro

Il giovane, non identificato, era assieme a un complice che è fuggito
EMERGENZA RAZZISMO

"La strage xenofoba di Hanau nasce dall'ignoranza della storia e dall'odio"

Intervista a Interris.it del vescovo Enrico dal Covolo, Assessore del Pontificio Comitato di Scienze Storiche
Il luogo della strage
GERMANIA

Strage di Hanau: 11 morti. Il cordoglio della Merkel

Il killer è un estremista di destra, Tobias R: "Alcuni popoli vanno annientati". Uccisa anche la madre
La disinfezione delle strade
CORONAVIRUS

Cina: "Gli sforzi per il controllo dell'epidemia stanno funzionando"

Morti due passeggeri della Diamond Princess. Scoperta "l'untrice" della Corea del Sud
Prostituzione minorile
AUDIZIONE

Roma: 31 procedimenti per prostituzione minorile

La pm Monteleone: "In aumeno i reati di pedopornografia e molestie sessuali"
Sandra Sabatini
RIMINI

Il 14 giugno la beatificazione di Sandra Sabattini

Alla Fiera di Rimini per ospitare tutti i membri della Comunità Papa Giovanni XXIII