MERCOLEDÌ 02 MAGGIO 2018, 11:08, IN TERRIS


OLANDA

È allarme eutanasia senza consenso

Nel 2017 praticata su 252 pazienti con capacità di giudizio presumibilmente compromessa

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Eutanasia
Eutanasia
I

n Olanda sarebbe in aumento il numero di persone che muoiono per eutanasia senza darne il consenso. Come rivela il Journal BMC Medical Ethics e riporta LifeNews, la questione riguarderebbe pazienti con malattie mentali o disabilità intellettive. Lo studio, che prende in esame l'applicazione dell'eutanasia nei confronti di pazienti da reparto psichiatrico, spiega che nel rapporto annuale del 2017 si evidenzia che delle 6585 persone morte per eutanasia in Olanda, 252 di esse sono state sottoposte a questa pratica per motivi psichiatrici o di demenza.


I numeri

Il punto - spiega lo studio - è che le capacità di giudizio di questo tipo di pazienti potrebbero essere compromesse da condizioni psichiatriche, come uno stato di depressione grave. Su 416 casi presi in esame nello studio - riporta NotizieProVita - nove erano di questo tipo, sei maschi e tre femmine di età varia. Solo in otto casi è stata indicata la valutazione delle capacità e se in cinque di essi il paziente aveva capacità decisionali, nei restanti tre il medico aveva necessità di ripetere nuovamente l’esame. Ci sono medici specialisti in disabilità intellettive nei Olanda, ma ci sono prove del coinvolgimento di uno di essi in un solo caso. Secondo lo studio, pertanto, non vi sono sufficienti misure a salvaguardia di coloro che presentano disabilità intellettive e che questi non vengono tutelati nemmeno dalla valutazione delle loro capacità decisionali.


Il caso belga

La questione sollevata dal Journal BMC Medical Ethics sull'Olanda, fa il paio con quanto avviene nelle confinanti Fiandre. Qui, secondo uno studio belga pubblicato dalThe British Journal of Canceril 10,4% dei pazienti oncologici sarebbe stato vittima di eutanasia in assenza di consenso. Sempre questo studio rivelava che nell’1,8% dei casi di decessi per cancro sarebbero avvenuti a seguito di "atti di riduzione della vita", come la somministrazioni di farmaci con l’esplicita intenzione di accelerare la morte del paziente, senza una sua richiesta esplicita.

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
L'epicentro del sisma
ARCIPELAGO

Terremoto 7.1 in Indonesia

Seguito da un forte sciame sismico, non è stata emessa alcuna allerta tsunami
Claudio Borghi con una possibile banconota di minibot
POLITICA

Minibot, l'altolà di Giorgetti

Battuta tagliente del sottosegretario leghista: "Non sono verosimili. Ancora c'è chi crede a Borghi?"
Il Sindaco di Scorrano, Guido Nicola Stefanelli
LECCE

Mafia: 30 arresti, indagato un Sindaco

Sembra si tratti del Sindaco di Scorrano, Guido Nicola Stefanelli, di Lista Civica
Al via le prove orali
SCUOLA

Maturità, al via gli esami orali: debuttano le tre buste

Il Miur ha postato un video per spiegare come sarà la prova e tranquillizzare i ragazzi
Passeggeri su un treno in Bangladesh
BANGLADESH

Treno cade dal ponte: 4 morti e 65 feriti

Il ponte è crollato al passaggio dle convoglio, ignote le cause
Sud Italia

Soprattutto il Sud

Matteo Salvini manda a dire ai sindacati e imprenditori che li convocherà per un confronto a luglio. La...