Home Santo del giorno SANT’ILARIO DI POITIERS

Santo del giorno - SANT'ILARIO DI POITIERS

 Santo per la Chiesa cattolica, quella Ortodossa e per le Comunioni anglicane, Ilario di   Poitiers rappresenta una figura centrale fra i vescovi del IV secolo. Nato a Poitiers nel 310,   di formazione letteraria elevata ma incline al paganesimo, alla fede cristiana si convertì   leggendo la Bibbia, in quello che lui stesso definì "un cammino di ricerca della   verità, applicando alla lettera, fin dalla giovane età, gli insegnamenti del Vangelo. Fu per la sua predisposizione all'evangelizzazione, così come per le sue virtù di carità e prossimità alle genti proprie di un sacerdote, che il popolo di Poitiers arrivò a eleggerlo come vescovo, posizione che Ilario ricoprì con il medesimo zelo mostrato fino ad allora (era il 353, nemmeno dieci anni dopo aver ricevuto il battesimo).

Fu tra i partecipanti, nel 356, del sinodo di Béziers, che egli chiamerà "sinodo dei falsi apostoli", partecipato da vescovi filoariani che negavano la divinità di Gesù Cristo. Furono loro a chiederne l'esilio all'imperatore Costanzo. Confinato in Frigia, in un ambiente fortemente condizionato dall'arianesimo, Ilario non solo continua a guidare la propria diocesi grazie ai sacerdoti ma studia il contesto circostante tracciando il trattato La Trinità, la sua opera maggiore, nella quale difende la consustanzialità del Padre, del Figliuolo e dello Spirito Santo, tanto da guadagnarsi l'appellativo di Dottore della Trinità. Solo nel 360 (o nel 361) riuscì a tornare nella sua Poitiers, riprendendo direttamente le redini della sua attività pastorale per la sua Chiesa ma riuscendo, con l'esempio di rettitudine e instancabile abnegazione, ad abbracciare anche i territori vicini sotto il suo magistero. Morirà nel 367. La città di Parma lo considera suo patrono.


Accadde oggi

13 Gennaio

1435 Papa Eugenio IV emana la bolla Sicut Dudum, il primo documento pontificio che condanna la schiavitù

1898 Émile Zola pubblica il J'accuse in difesa di Alfred Dreyfus

 

Frase del giorno

"Nessuno è nato schiavo, né signore, né per vivere in miseria, ma tutti siamo nati per essere fratelli" (Nelson Mandela)