Santo del giorno - SANTA MARGHERITA DI SCOZIA

Santa Margherita di Scozia, figlia del re inglese Edoardo. Nacque in esilio in Ungheria, intorno al 1046, con la famiglia tornò in Inghilterra quando aveva 9 anni nel 1057 ma presto dovette fuggire di nuovo in Scozia a seguito della conquista normanna del 1066. Sua madre, Agata, discendeva dal santo re magiaro Stefano, il primo re ungherese che fondò lo Stato e la Chiesa ungheresi.

A 24 anni sposò re Malcom III, da cui ebbe sei figli maschi e due femmine. Il Messale romano la descrive come “modello di madre e di regina per bontà e saggezza”. Si racconta che il re non sapesse leggere e avesse un grande rispetto per la moglie istruita. Turgot, vescovo di St. Andrews, biografo di Margherita, attesta che ella ebbe una certa influenza moralizzatrice sul marito attraverso la lettura di passi della Bibbia, inoltre riferisce che la santa cercò di riformare le pratiche delle chiese locali rendendole conformi a quella della chiesa di Roma. Il suo lavoro fu di ispirazione per Lanfranco di Canterbury, futuro Arcivescovo di Canterbury che lavorò molto perché la chiesa scozzese andasse di pari passo con quella del continente in cui era cresciuta. Grazie a questi traguardi Margherita venne considerata un ottimo esempio di come doveva essere una guida saggia anche per il marito e per i figli.

 Caritatevole verso i poveri, gli orfani, i malati, li assisteva personalmente e, quando era già gravemente ammalata, ricevette la notizia dell’uccisione del marito e del figlio maggiore nella battaglia di Alnwick: disse di offrire questa sofferenza come riparazione dei propri peccati. Morì a Edimburgo il 16 novembre 1093. Margherita venne canonizzata nel 1250 per volere di Papa Innocenzo IV e i suoi resti vennero posti nell’Abbazia di Dunfermline, tuttavia dopo la Riforma scozzese di essi si perse ogni traccia.

Accadde oggi

16 Novembre

1849 - Una corte russa condanna a morte Fëdor Michajlovič Dostoevskij per attività anti-governative collegate ad un gruppo intellettuale radicale. La sua esecuzione viene cancellata all'ultimo minuto

2004 - Il Boeing X-43A della NASA stabilisce un nuovo record di velocità per un aereo: 11 200 km/h, vicino a Mach 10

Frase del giorno

L'unica speranza di preservare quanto di meglio abbiamo risiede nella pratica della carità e della tolleranza, oltre che nel sincero rispetto delle opinioni altrui. (Philip Gilbert Hamerto)

Il Santo di domani: SAN PASCASIO RADBERTO, abate