Santo del giorno - SANTA FRANCESCA ROMANA, religiosa

Santa Francesca Romana, religiosa. Nacque a Roma nel 1384. Cresciuta negli agi di una nobile e ricca famiglia, coltivò nel suo animo l'ideale della vita monastica, ma non poté sottrarsi alla scelta che per lei avevano fatto i suoi genitori. La giovanissima sposa, appena tredicenne, prese dimora con lo sposo Lorenzo de' Ponziani altrettanto ricco e nobile, nella sua casa nobiliare a Trastevere.

Con semplicità accettò i grandi doni della vita, l'amore dello sposo, i suoi titoli nobiliari, le sue ricchezze, i tre figli nati dalla loro unione, due dei quali le morirono. Ammirevole per pietà, umiltà e pazienza, in tempi di difficoltà distribuì i suoi beni ai poveri, servì i malati e, alla morte del marito, per poter allargare il raggio della sua azione caritativa, fondò nel 1425 la congregazione delle Oblate Olivetane di Santa Maria Nuova, dette anche Oblate di Tor de' Specchi. Ella stessa emise i voti nella congregazione da lei fondata, assumendo il secondo nome di "Romana". Morì il 9 marzo 1440. Fu canonizzata nel 1608 da papa Paolo V Borghese.

CURIOSITÀ: Di lei rimangono i vestiti e un dito esposti al monastero di Tor de' Specchi. La salma è venerata nella basilica di S. Maria Nova al Palatino, officiata dai monaci benedettini olivetani, che le venne reintitolata dopo la canonizzazione.

Accadde oggi

9 Marzo

1842 – Trionfo al Teatro alla Scala di Milano per la prima del Nabucco di Giuseppe Verdi

1955 – Presentata per la prima volta al pubblico, a Ginevra, la Fiat 600

Frase del giorno

"Da quassù la Terra è bellissima, senza frontiere né confini" (Jurij Gagarin)