Santo del giorno - SANT'ENRICO II

Sant'Enrico II, imperatore. Fu re d'Italia dal 1002 al 1024, imperatore del Sacro Romano Impero e ultimo esponente della dinastia degli Ottoni. Esempio di rettitudine nell'arte del governare: per questo oltre che santo è patrono delle teste coronate. Nato nel 973 vicino a Bamberga, in Baviera, crebbe in un ambiente cristiano. Il fratello Bruno divenne vescovo di Augsburg (Augusta), una sorella si fece monaca e l'altra sposò un futuro santo, il re d'Ungheria Stefano. Enrico venne educato prima dai canonici di Hildesheim e, in seguito, dal vescovo di Regensburg (Ratisbona), san Wolfgang. Si preparò così all'esercizio del potere, cosa che avvenne dapprima quando divenne Duca di Baviera, e poi nel 1014 quando "già re di Germania e d'Italia" Papa Benedetto VIII, lo incoronò a guida del Sacro Romano Impero. Tra i consiglieri ebbe Odilone, abate di Cluny, centro di riforma della Chiesa. Enrico morì nel 1024. Fu lui a sollecitare l'introduzione del Credo nella Messa domenicale.

CURIOSITÀEnrico II venne canonizzato nel 1146 da papa Eugenio III quale Imperatore devoto, non a caso in un periodo di grande incertezza del potere imperiale e papale, con la città di Roma elevata a Libero Comune e le predicazioni pauperiste di Arnaldo da Brescia che scuotevano gli animi. La sua festa si celebra il 13 luglio.

Accadde oggi

13 Luglio

1814Fondazione dell’Arma dei Carabinieri, col nome di Carabinieri Reali dell’Armata Sarda

1908 – Le donne competono per la prima volta nei Giochi olimpici moderni

Frase del giorno

"Non esiste il fallimento, salvo quando smettiamo di provare" (Jean Paul Marat)

Il Santo di domani: SAN PAOLO DELLA CROCE